Pescara Trapani. La vigilia di Oddo

Pescara Trapani. 3 punti nelle ultime 4 gare. Il successo manca da un mese. Urge ripartire. Il pre gara di Oddo che risponde subito al D.g. dell’Ascoli Lovato.

“Lovato non lo conosco. Detto questo l’Ascoli non ha giocato, è vero, non con un 10-0 ma con un 9-1. I marchigiani hanno fatto la loro partita. Hanno fatto tutto quello che dovevano. Mangia è stato molto bravo. Una buonissima partita difensiva. Secondo Lovato avremmo giocato con l’1-9. In realtà nella ripresa ci siamo messi a tre e abbiamo completamente ribaltato la partita. Evidentemente Lovato non ha visto bene. Del resto fa il direttore e non l’allenatore. Nel primo tempo abbiamo sbagliato approccio. Abbiamo avuto stranamente paura. Passaggi indietro al portiere. Coda, è vero, non è ancora pronto. Ho sbagliato. Me ne assumo le responsabilità. Diamogli il tempo giusto. È un giocatore importante. Sono certo che ci darà un grande contributo. Il discorso su Pasquato è diverso. Lo avevo visto in grande forma. Purtroppo succede. Sugli obiettivi, dobbiamo vivere alla giornata. La squadra è cresciuta tantissimo. All’inizio non eravamo tra le candidate alla promozione. I complimenti di Cosmi mi fanno molto piacere. È una grande persona e un ottimo allenatore. Il Trapani è tra le rivelazioni del campionato. Ci sarà qualche novità. Bruno ha possibilità di giocare. Cocco? Non è che in due giorni sia cambiato granché. Per me chi merita gioca. Nella carriera di un giocatore il passato non conta. In questo momento credo che Cappelluzzo possa dare di più”.

 

Sii il primo a commentare su "Pescara Trapani. La vigilia di Oddo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*