Pescara Ternana: la vigilia di Oddo

Pescara Ternana.  I biancazzurri sfidano gli umbri privi di Janse, Coppola e Signorelli. Ok Avenatti. Parola a Oddo che deve fare a meno di Memushaj e Campagnaro.

Gran parte della conferenza incentrata sul ko di Novara.

“La premessa è questa: quando una squadra perde a sbagliare è sempre l’allenatore. Ed è normale che sia così. Onori ed oneri. Sul tourn over, non sono d’accordo perché non l’ho ritenuto tale. Del resto ad Ascoli a centrocampo hanno giocato Bruno e Selasi e per 70 minuti sembravamo il Barcellona. In realtà era l’undici che avevo già scelto il giorno in cui la partita è stata rinviata per nebbia. Sono decisioni che scaturiscono dagli allenamenti. Non sono un autolesionista. Per me quelli scelti erano i giocatori migliori in quel momento e per quel tipo di partita. La verità è che abbiamo sbagliato interpretazione. Eravamo lunghi. L’attacco era troppo distante dal resto della squadra. Remissivi? Sì, ma non era un atteggiamento voluto. Dobbiamo anche dare dei meriti al Novara, anche se il pari era alla portata. Da un lato sono contento, perché ogni tanto perdere fa bene, anche al sottoscritto. Dalle vittorie si impara poco. Adesso, però, voglio una reazione decisa e convincente. Da Cocco tutti ci aspettiamo di più. Attraversa un momento di evidente difficoltà. Ci vuole pazienza. Lasciamolo tranquillo. Forse sente troppo, ma è comprensibile, la pressione. Le aspettative su di lui sono forti. Domani non giocherà. Torreira è fortissimo. L’ho lanciato io. Non posso che parlarne bene. Ha soltanto 18 anni. Nell’ultimo mese non l’ho visto sereno. Adesso sta bene. Memushaj ha commesso un errore grave. È recidivo. Era già accaduto a Vicenza. L’ho già ripreso. Pagherà per questo in virtù di un regolamento interno. Chi indossa la fascia di capitano deve sempre dare l’esempio. Sotto questo profilo ha bisogno di crescere. La Ternana è un avversario da rispettare. Sarà un match più o meno simile a quello disputato contro la Pro Vercelli”.

Rispetto al recupero di Novara, certi i rientri di Zampano, Mandragora, Verre e Benali. Il calciatore libico agirà sulla trequarti alle spalle del tandem Caprari- Lapadula. In mediana conferma per Selasi.

 

Sii il primo a commentare su "Pescara Ternana: la vigilia di Oddo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*