Pescara Spezia, 91′

Pescara Spezia. Avanti di 3 gol, i biancazzurri si complicano la vita ma conquistano un successo di inestimabile valore. Finisce 3 – 2. Tripletta di un sontuoso Mancuso.

Pescara Spezia

Fabio Gallo

“Chiedo scusa ai tifosi. Per 70′ brutta partita. Troppo riduttivo pensare a quello che abbiamo fatto negli ultimi 20. Non ci sono giustificazioni o scusanti”


Pillon

“Siamo andati in paranoia. Basta un gol per riaprire i giochi però abbiamo giocato molto bene. L’ordine e la disciplina per 70′ mi sono piaciuti tantissimi. Poi 5′ in cui abbiamo spento l’interruttore. Non deve più accadere. Sbagli il quarto gol poi subisci la rete del 3 – 1. Il calcio è fatto di episodi. Serve umiltà e concentrazione. Oggi perfetti per 70′. Il finale macchiato da 5′ di follia. Ci prendiamo la vittoria. Abbiamo rotto l’ incantesimo. Il gruppo aveva bisogno di questo successo. Lo merita perché si impegna sempre tantissimo e con grande professionalità. Servono 5 / 6 punti. Dobbiamo migliorare nella gestione della partita. Se la squadra fosse libera mentalmente, potrebbe dare tante soddisfazioni. L’ansia è dovuta al fatto che la squadra è giovane e inesperta. Con calma abbiamo gestito bene palla. Bravi nei cambi di campo, situazione nella quale lo Spezia soffriva tantissimo. Mettiamoci in testa che dovremo lottare sino alla fine”.

 

 

 

 

 

Sii il primo a commentare su "Pescara Spezia, 91′"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*