Pescara, primo bilancio. Parola a Oddo

ODDO-ALLENATORE

Il Pescara ha concluso a Pizzoferrato la prima parte del ritiro pre-campionato. Da mercoledì, tutti a Cingoli( Mc)

E’ anche l’occasione per stilare un primo, seppur parziale, bilancio. Queste le impressioni del tecnico biancazzurro Massimo Oddo

” Sono molto soddisfatto del gruppo a mia disposizione. Confermo che il Pescara riparte da un’ottima base. C’è il giusto mix gioventù-esperienza. C’è voglia di dimostrare: un aspetto molto positivo. Per completare l’organico servono due tasselli: un terzino destro( in questo momento ci sono Scrugli e Vitturini e, all’occorrenza, Cosic che può adattarsi) e un esterno d’attacco mancino per proporre soluzioni diverse dal punto di vista d’attacco. La cessione di Donnarumma è stata dettata da considerazioni meramente tecniche. Il ragazzo è bravo, ma non ha le peculiarità congeniali al tipo di calcio che intendo proporre. E’ una mia scelta. Mi prendo questo rischio. In questo momento ho due punte centrali: Sansovini e Vukusic. Il croato farà parte della rosa fino quando non arriverà un altro attaccante. Poi, vedremo. Esposito è un talento. Deve solo capire la nuova realtà della serie B. Di pende solo da lui. Di certo, è un calciatore che, utilizzato negli ultimi 20 minuti, è in grado di cambiare faccia ad una partita”.

La squadra riprenderà la preparazione mercoledì. Trasferimento a Cingoli, in provincia di Macerata. Sabato prossimo test alle 17, naturalmente a Cingoli, contro l’Arezzo club di Lega Pro.

Sii il primo a commentare su "Pescara, primo bilancio. Parola a Oddo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*