Pescara Primavera, che attesa ! A Foggia basterà un pari e sarà trionfo

Pescara Primavera. Domani alle ore 15, la squadra di Zauri sarà impegnata a Foggia nell’ultima giornata di “Primavera 2”. Per il trionfo basterà un pareggio.

Pescara Primavera

A 90′ dal termine questa la classifica : Pescara 46, Lazio 43. Per la vittoria del campionato e il ritorno nella “primavera 1”, sarà, dunque, sufficiente un pareggio. I capitolini, di scena a Livorno, hanno prevalso nei due scontri diretti ( 2 – 1 a Roma, 1 – 0 al “Poggio”). Ergo, vietato perdere. Nel corso della stagione i biancazzurri hanno fatto registrare un ruolino di marcia da urlo : 15 vittorie, 1 pareggio a Frosinone ( 0 – 0 ) e appena 3 sconfitte, come detto contro la Lazio e a Crotone lo scorso ottobre. Nelle ultime 7 partite, altrettanti successi. Re dei bomber Gennaro Borrelli con 18 gol. Zauri deve rinunciare a Elizalde, aggregato alla prima squadra per la trasferta di Carpi in programma lunedì alle ore 21. Il Foggia occupa il quart’ultimo posto con 23 punti. E’ allenato da Gaetano Pavone, figlio dell’ex calciatore e d.s. del Pescara Giuseppe Pavone. A dispetto della classifica, non è un avversario da sottovalutare. I rossoneri sono partiti malissimo, ma col passare dei mesi hanno cambiato decisamente passo. In una classifica ideale, relativa al girone di ritorno, occuperebbero, infatti, la terza posizione. Insomma, massima concentrazione. Foggia – Pescara si giocherà al campo sportivo federale in via G. De Petra. Dirigerà Maria Marotta di Sapri. Assistenti Giuseppe Mansi di Nocera Inferiore e Giuliano Parrella di Battipaglia.

Sii il primo a commentare su "Pescara Primavera, che attesa ! A Foggia basterà un pari e sarà trionfo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*