Pescara Novara: le voci del 91′

Pescara Novara. Missione compiuta. Seconda finale consecutiva. Finisce 4-2: Lapadula, Pasquato e doppietta di Verde. Atmosfera da brividi. Quasi 17 mila spettatori.

Il socio Nico Di Tieri

“Pubblico straordinario che non tradisce mai. È il valore aggiunto. Ora la doppia finale col Trapani. Speriamo di avere più fortuna dello scorso anno quando la traversa di Melchiorri ci ha negato una sacrosanta promozione. Baroni è una persona squisita al di là del risultato ottenuto alla guida del Pescara”.

Victor Mesa

“Risultato giusto. Spero tantissimo nella serie A. La squadra lo merita”.

Sebastiani

“Giusto far riposare nel corso della ripresa qualche elemento. Pasquato stratosferico, Bruno una diga invalicabile davanti alla difesa. Gran pubblico. Quando si è alzata la ola è stata un’emozione pazzesca. Mi aspetto un Trapani tosto. Serve grande concentrazione. Ai tifosi biancazzurri solo 400 biglietti ? Purtroppo la capienza del “Provinciale” è limitata”.

Oddo

“Se non andiamo in serie A, ha ragione il Presidente, non abbiamo fatto nulla. Il primo tempo di oggi è stato fantastico. Poi l’inevitabile calo mentale. La linea difensiva è la stessa, adesso è supportata dal lavoro di tutta la squadra. Zampano è stato ingenuo. Ha preso un’ammonizione evitabile. Il Trapani ha lo stesso vantaggio del Bologna dello scorso anno. Ma noi siamo convinti di fare due grandi partite” .

Verde

“Serata perfetta. Aspettavo questo momento dall’inizio del campionato. Merito dei compagni. Questa è la Curva più bella. Adrenalina allo stato puro. Adesso bisogna completare l’opera”

Selasi

“Siamo stati bravi. Abbiamo rispettato o dettami dell’allenatore. Quando sono in panchina tifo per la squadra. Ho grande rispetto per i miei compagni. Adesso dobbiamo prenderci quello che ci è stato col Bologna lo scorso anno”.

Pasquato

“Bella serata. Non potevo chiedere di più. Sono davvero contento. Mi sacrifico di più. Gioco di più per la squadra. Uno dei motivi per i quali sono tornato è lo splendido rapporto col tecnico. Non mi aspettavo di giocare. Sono sempre a disposizione senza problemi. Doppia finale tosta. Vogliamo scrivere un finale diverso. Lo meritiamo. Tifosi superlativi”.

Baroni

“Ringrazio tutti i miei giocatori. Nulla da recriminare. Il Pescara è forte”.

Da domani parte la vendita libera, dei biglietti per la finale di andata Pescara- Trapani in programma domenica 5 giugno alle 20.30.

Sii il primo a commentare su "Pescara Novara: le voci del 91′"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*