Pescara, non solo Verre

PESCARA-CALCIO

Il Pescara ha raggiunto l’intesa con l’Udinese per l’ingaggio di Valerio Verre. Trattativa avanzata per il laterale di difesa Crescenzi. Sarebbe un ritorno.

Questa la formula per Verre, mezz’ala destra di 21 anni che lo scorso anno ha militato nel Perugia( 37 presenze e 5 gol): prestito con diritto di riscatto e contro riscatto a favore del club friulano. Manca solo l’annuncio. Con questa operazione, il Pescara completa e, soprattutto, rinforza il reparto nevralgico. Cresciuto nelle giovanili della Roma, Verre ha giocato col Palermo due anni fa( 20 presenze e promozione in serie A), e col Siena( 8 presenze in serie A nella stagione 2012-’13). Accontentata la richiesta di Massimo Oddo. Il club biancazzurro mette a segno un vero e proprio colpo di mercato. Inoltre, trattativa assai avanzata per l’ingaggio di Alessandro Crescenzi, classe ’91, lo scorso anno compagno proprio di Verre al Perugia( 39 presenze),  ex Grosseto, Crotone, Bari, Novara sempre in serie B. Un’esperienza di sei mesi anche nel massimo campionato francese nelle fila dell’Ajaccio( stagione 2013-’14) guidato dall’ex attaccante della Juventus Fabrizio Ravanelli. Il laterale di fascia di proprietà della Roma (può giocare indifferentemente sia a destra che a sinistra), è nel mirino di altri club, ma il Pescara appare in vantaggio. Sarebbe un ritorno. Crescenzi, infatti, ha fatto parte dell’organico biancazzurro nella stagione 2012-’13 in serie A senza, tuttavia, collezionare per problemi di natura fisica presenze in campionato. Soltanto una in Coppa Italia a Cagliari, gestione Bergodi, prima di trasferirsi al Novara in serie B.

 

Sii il primo a commentare su "Pescara, non solo Verre"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*