Pescara Livorno live dalle 15

Pescara Livorno. Comincia il girone di ritorno, cartina di tornasole delle giustificate ambizioni biancazzurre. Il Delfino stringe per Spolli. Il Vicenza su Valoti.

 

È finita. Quota 40 in classifica per i biancazzurri. Dodicesimo successo stagionale. (Clicca qui per il commento della partita)

45′ spunto di Caprari fallo da rIgore di Vergara. Dal dischetto Caprari non sbaglia. Pescara Livorno 2-1

43′ bolide di Caprari respinge Pinsoglio. Ceccherini in angolo

38′ Cappelluzzo rileva Cocco

31′ sinistro di Lapadula. Blocca Pinsoglio

30′ Mitrita rifinisce per Caprari che non ci arriva di pochissimo

27′ nel Livorno Biagianti rileva Palazzi

20′ dal dischetto Cocco pareggia. Primo gol stagionale per l’attaccante sardo. Pescara- Livorno 1-1

19′ rigore per il Pescara. Accelerazione di Mitrita che in area viene affrontato fallosamente da Regoli ammonito da Serra

15′ ammonito Lambrughi

14′ contatto sospetto in area toscana. Lapadula va giù. Serra lascia correre

11′ fuori Mandragora, dentro Mitrita. Il Pescara passa al 4-2-3-1

10′ Livorno in vantaggio. Assist di Luci colpo di testa vincente di Moscati. Fiorillo non immune. Pescara- Livorno 0-1

Secondo tempo appena iniziato

Finale di frazione. Pescara- Livorno 0-0

42′ ammonito Mandragora

39′ splendida azione del Pescara. Caprari- Zampano- testa di Benali gran riflesso di Pinsoglio

36′ spunto di Crescenzi e sinistro respinto nei pressi della porta ancora di Vergara

28′ il colombiano Vergara sbroglia una situazione intricata e spazza

25′ filtrante di Cocco a liberare Lapadula che perde l’attimo. Grande opportunità

10′ Mutti sostituisce Comi con Jelenic. Sistema di gioco 4-4-1. Il neo entrato e Moscati esterni

7′ Caprari dentro per Lapadula che prova col sinistro. Pinsoglio respinge di piede e salva

5′ prodezza di Pinsoglio su sinistro a giro di Benali

Dopo 2′ espulso Emerson chiara occasione da gol, fallo su Lapadula. Livorno in 10. Difesa a quattro: Regoli e Lambrughi terzini

Formazioni ufficiali. Nel Pescara Fornasier preferito a Zuparic. Rientrano Fiorillo e Mandragora. Tra i toscani dentro Palazzi e Vergara

Pescara( 4-3-2-1) Fiorillo tra i pali; Zampano, Campagnaro, Fornasier e Crescenzi in difesa; Mandragora vertice basso del triangolo di metacampo completato da Verre e Benali; Caprari e Lapadula alle spalle di Cocco.  All. Massimo Oddo

Livorno (3-5-2) Pinsoglio (ex) tra i pali; Ceccherini, Emerson e Vergara trio di centrali di difesa; esterni Regoli e Lambrughi ; Moscati, Palazzi e Luci( ex) in mediana; davanti, il tandem Comi- Vantaggiato(ex).  All. Bortolo Mutti.

Arbitro: Serra di Torino

Prima e durante la partita la Curva Nord ricorderà Marco Mazza, al secolo Bubu’, il capo carismatico della tifoseria biancazzurra deceduto 10 anni fa alla vigilia di Vicenza- Pescara 0-1 (gestione Sarri- rete di Speranza)

Mercato: il Pescara stringe per Spolli. Questa la proposta del Delfino: 120 mila euro + bonus e rinnovo automatico di un anno legato alle presenze( 10 da qui a giugno); quindi, 200 mila euro in caso di B, 300 mila euro se il Pescara sarà promosso in serie A. Inoltre, il Vicenza vuole Valoti in prestito dal Verona. Lo ha espressamente richiesto il tecnico Pasquale Marino. Lapadula: la Juventus insiste per giugno. Sul piatto il club bianconero mette Magnusson, centrale islandese di 23 anni, in prestito al Cesena. Su Caprari c’è la Fiorentina. Contatto Prade’- Sebastiani. L’ex Roma resterà, comunque, fino a giugno a Pescara. Sansovini deciderà il suo futuro in prossimità della fine del mercato. Tante le richieste da club di Lega Pro. Quelle più allettanti da Benevento, Foggia, Alessandria e Reggiana.

 

 

Sii il primo a commentare su "Pescara Livorno live dalle 15"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*