Pescara, le ultime su Calaiò

Niente risoluzione. Si è concluso con un nulla di fatto il vertice tra Moggi agente di Calaiò, obiettivo del Pescara, e il Catania.

L’attaccante palermitano è legato ancora da un anno di contratto al club etneo. Le cifre sono considerevoli: 600 mila euro netti. Alessandro Moggi e il fratello del calciatore Umberto hanno cercato di ottenere una buonuscita pur di assicurarsi la risoluzione del rapporto. Il Catania ha risposto picche. Nessun incentivo. A questo punto, dovranno intervenire le società interessate all’ingaggio della punta. Calaiò è nel mirino di Pescara e Spezia. Così Umberto Calaiò fratello-agente dell’attaccante

“Nessuna pista è esclusa. Emanuele tornerebbe molto volentieri a Pescara. La palla passa ora al Presidente Sebastiani. Il contratto in essere col Catania può essere spalmato aggiungendo qualcosa”

Sii il primo a commentare su "Pescara, le ultime su Calaiò"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*