Pescara Latina : le voci dei protagonisti

Pescara Latina. La combinazione peggiore. Il Trapani vince a Bari. I biancazzurri pareggiano e scivolano al quarto posto. In semifinale contro la vincente tra Bari e Novara.

Prima partita in trasferta domenica 29 maggio.

Le parole dei protagonisti

L’ex Alessandro Bruno

“Il Latina ha giocato come doveva. Nel secondo tempo si è giocato poco. Hanno usato tutte le furbizie del mestiere. Squadra esperta. Dobbiamo essere solo positivi. Affronteremo la vincente tra Bari e Novara. Due squadre quadrate. Il Novara ci ha battuto due volte. Nei play off si azzera tutto o quasi”.

Alessandro Crescenzi

“Mi dispiace per l’esito. L’abbiamo preparata per vincere. Nel secondo tempo ci siamo esposti a qualche contropiede. Abbiamo fatto noi la partita. Nella ripresa abbiamo rischiato di più. Non temiamo nessuno. Adesso sono tutte forti”.

Massimo Oddo

“Nel secondo tempo non siamo stati squadra. Primo tempo molto bene. Abbiamo creato molto da squadra. Nella ripresa non c’è stata coesione. Ognuno voleva risolvere la partita da solo. Sono molto arrabbiato. E’ sempre il gruppo che vince e non il singolo giocatore. Siamo comunque in salute. Dobbiamo evitare quello che è successo nel secondo tempo di oggi. Il Novara lo abbiamo sofferto solo all’andata. Lo vorrei evitare perché ha il campo in sintetico. Ci interessa relativamente poco chi incontriamo. Il voto alla squadra per l’intero campionato? Alto alla società per l’organico allestito così come ai ragazzi. Un voto che però poteva essere più alto”.

Carmine Gautier

“Salvezza sofferta ma meritata. Il gruppo mi ha seguito. Nel primo tempo approccio sbagliato. Ci siamo abbassati troppo. Forse anche l’aspetto psicologico ha influito. Nella ripresa molto bene. Forse avremmo meritato qualcosa in più. Oddo ha fatto la differenza. Lo ripeto. A Pescara c’è anche una grande società. La qualità dei biancazzurri è notevole. Complimenti al Lanciano di cuore. Li sono stato davvero bene”.

 

Sii il primo a commentare su "Pescara Latina : le voci dei protagonisti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*