Pescara Entella – Non è un pareggio da disdegnare

Pescara Entella. Primo pareggio stagionale contro un avversario ispido e organizzato. Non è affatto da disdegnare. Nella ripresa sono piaciuti carattere e intensità. Di contro, la squadra stenta a creare occasioni.

Nel video, la scheda

C’è naturalmente da migliorare sul piano del gioco, soprattutto negli ultimi 16 metri. La squadra crea poco ed è, solo marginalmente, colpa degli attaccanti. Per esempio, Brunori si è sbattuto ma non è stato mai messo in condizione di pungere. Molto dipende dal centrocampo e dalla spinta degli esterni bassi. Con Kastanos schermato dal trequartista avversario ( sarà spesso così ), diventa più complicato sviluppare una manovra lineare. Sotto questo profilo, Machin e Cisco hanno dato sicuramente qualcosa in più. Il tempo gioca a favore dei biancazzurri che dopo il ko di Salerno hanno infilato il terzo risultato utile  consecutivo ( due vittorie e un pareggio ). Se si tiene conto della cilindrata buona ma non eccelsa, il bilancio è senza alcun dubbio soddisfacente. Ma c’è ancora tanta strada da fare.

Ora il turno infrasettimanale. Martedì, ore 21, trasferta sul campo del Cittadella sconfitto a Empoli. Terzo ko in 4 gare per la squadra di Venturato che, alla guida dei veneti, ha sempre battuto il Pescara ( 4 vittorie su 4 )

Sii il primo a commentare su "Pescara Entella – Non è un pareggio da disdegnare"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*