Pescara, due opzioni per la mediana

Il Pescara rinuncia a Crecco e valuta due opzioni: Sciaudone o Verre.

Il primo, Daniele Sciaudone 27 anni il prossimo 10 agosto, è di proprietà del Catania che lo scorso gennaio lo aveva acquistato dal Bari. Mezz’ala abile negli inserimenti, Sciaudone può giocare anche da centrocampista centrale o da trequartista. Il secondo, Valerio Verre 21 anni compiuti, è cresciuto nel vivaio della Roma ma è di proprietà dell’Udinese che lo scorso anno lo ha girato in prestito al Perugia( 37 presenze e 5 reti). Si tratta di due ottimi profili. Uno dei due potrebbe indossare la maglia del Pescara la cui priorità, tuttavia, è l’ingaggio di una punta centrale di struttura. Piace Falcinelli che il Sassuolo per il momento non molla, ma anche Calaiò. Tutt’altro che impossibile il ritorno di Salamon. La Sampdoria cerca altri centrali di difesa. Se non troverà spazio, il polacco ha già detto ai dirigenti del club doriano di voler tornare a vestire il biancazzurro. Praticamente sfumato Galano in procinto di rinnovare col Bari. Due richieste, infine, per Andrea Rossi corteggiato da Entella e Ascoli, ma il fluidificante mancino di Sambenedetto del Tronto non partirà.

Sii il primo a commentare su "Pescara, due opzioni per la mediana"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*