Pescara Cesena: la voce dei protagonisti

Pescara Cesena. Terza vittoria consecutiva, nel segno ancora, neanche a dirlo, di Lapadula. Acrobazia di raro pregio su assist di Pasquato. Successo dal valore incommensurabile.

Il Presidente Daniele Sebastiani

“Complimenti ai ragazzi. Partita chiave. Prova eccellente. Il pubblico è stato fantastico. Quasi 10 mila spettatori. Abbiamo bisogno di tutti. Il Pescara non si era mai smarrito. Un momento negativo solo sul piano dei risultati. Lo abbiamo superato di slancio. Oggi, nessuna sbavatura. Che dire di Vitturini, che dire di Fornasier. Una partita perfetta. Martedì altro scontro importante a La Spezia. Non firmo per il pari. Ce la giocheremo come sempre. Erano presenti emissari del Leicester e del Totthenam ? Non lo so,ma è una cosa che riguarda, semmai, il sottoscritto”.

Massimo Oddo

“Per la fase difensiva, è cambiata la testa. Conosco il valore dei miei ragazzi. Fornasier è stato straordinario, la prova di Vitturini incredibile. Bravissimo Fiorillo. Adesso c’è più lucidità mentale e sbagliamo di meno. Non c’è una favorita. Siamo una buona squadra, ma dobbiamo rimanere con i piedi per terra. Aiuta giocare con un pubblico così caldo e numeroso. E’ una squadra che dà sempre tutto. Non firmerei per il pari a la Spezia”.

Gianluca Lapadula

“Non sono un eroe. Pasquato mi ha regalato un assist pazzesco. Ci ho provato e mi è andata bene. La corsa verso la Curva Nord dopo il gol mi ha fatto provare una grandissima emozione. Penso solo al Pescara. Il resto non conta. Il mercato può tranquillamente attendere. I conti si fanno alla fine. Il momento importante della mia carriera è stato quello vissuto tra Cesena e Frosinone( stagione 2012-13). Dedico questo gol a mia madre che amo tantissimo”.

Michele Fornasier

“Col lavoro siamo riusciti a venire fuori da una situazione non facile. Stiamo giocando di squadra. Abbiamo capito i nostri errori. Adesso le cose sono nettamente migliorate. In allenamento siamo stati sempre uguali. Non è stata determinante la testa”.

Massimo Drago

“Gara equilibrata decisa da una prodezza di Lapadula. Nel primo tempo abbiamo fatto qualcosina in più. Nella ripresa, ci siamo abbassati troppo. Determinante il super gol di Lapadula. Sapevamo della bravura di Pasquato che tra l’altro ha propiziato l’assist per lo straordinario gol del bomber biancazzurro”.

 

 

Sii il primo a commentare su "Pescara Cesena: la voce dei protagonisti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*