Pescara, Caputo non è un obiettivo

Pescara a caccia di una punta. L’ideale sarebbe Falcinelli. Di certo non Caputo

Il motivo è meramente di natura tecnica. Il valore di Ciccio Caputo non si discute. Il Pescara aveva cercato la punta, classe ’87, di proprietà del Bari anche a gennaio. Ma con l’arrivo di Lapadula che si è vincolato al club con un vincolo di 4 anni, le cose sono cambiate. Si tratta, infatti, di due giocatori dalle caratteristiche molto simili. L’ideale sarebbe Falcinelli che, almeno per il momento, il Sassuolo non molla( assai apprezzato da Eusebio DI Francesco). Piace anche Emanuele Calaiò. Intanto, disgelo, così pare, tra Galano e il Bari. Giuffredi, agente del fantasista, ha incontrato il Presidente Paparesta. Rinnovo in vista ? Probabile che sia così, ma questo non cambia i termini della questione. Galano rimane sempre un obiettivo del Pescara, ma c’è distanza sia circa il prezzo del cartellino che sull’ingaggio.

Sii il primo a commentare su "Pescara, Caputo non è un obiettivo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*