Pescara calcio Verre, filtra ottimismo

Pescara calcio Verre. Nei giorni scorsi il riscatto del centrocampista pari a 4 milioni di euro. Ora tocca  all’Udinese. Giornata decisiva. C’è ottimismo.

Per il controriscatto, il club di Pozzo deve tirare fuori circa 200 mila euro. Dalle informazioni in nostro possesso, pare proprio che l’Udinese non sia propenso ad avvalersi di questa facoltà. In tal caso, i termini scadranno alle 24 di oggi, il cartellino di Verre diventerebbe di proprietà del Delfino, mentre il club friulano incasserebbe la cifra del riscatto, ovvero 4 milioni di euro. Ma attenzione perché il Napoli ancora interessato a Caprari, che tuttavia resterebbe in prestito per un anno a Pescara, ha messo nel mirino anche il centrocampista romano. Staremo a vedere. Niente riscatto, invece, per Crescenzi che, dunque, torna alla Roma.

Attacco: obiettivo dichiarato il ventottenne argentino dell’Anderlecht Matias Suarez. C’è la disponibilità del calciatore legato al club belga fino al 30 giugno 2017. Il Pescara ha offerto all’Anderlecht 1 milione di euro per l’acquisizione del cartellino. Bisognerà discutere con l’entourage di Suarez per l’ingaggio. Non è una trattativa semplice. Per caratteristiche Suarez, più di 50 gol in circa 200 presenze nell’Anderlecht, è soprattutto una seconda punta. Palmares importante: 4 scudetti ed altrettante coppe di Belgio.

A Massimo Oddo piacciono e non poco Trotta del Sassuolo e Monachello, ex Lanciano, di proprietà dell’Atalanta. L’uno non escluderebbe l’altro.

Portiere: tra mercoledì e giovedì si chiuderà per l’argentino Bizzarri, classe ’77, in scadenza il prossimo anno col Chievo dove l’ex Lazio sarà chiuso dal ritorno di Sorrentino. Bizzarri è la prima scelta di Oddo.

Difesa: si complica la trattativa per l’ingaggio di Arlind Ajeti, classe ’93, ex Frosinone. Il Pescara si è mosso in anticipo, ma sul centrale albanese protagonista ad Euro 2016 nella nazionale di De Biasi, è piombato il Bologna disposto ad offrire un ingaggio superiore ai 300 netti l’anno, ovvero la proposta del Delfino. Ha preso tempo il fluidificante mancino dell’Inter Cristiano Biraghi, classe ’93, la scorsa stagione al Granada.

Sondaggio per il regista di centrocampo Crisetig, classe ’93, cartellino dell’Inter ma legato da un prestito biennale al Bologna, e per l’attaccante senegalese, ex Lanciano, Mame Thiam di proprietà della Juventus, lo scorso anno allo Zulte Waregem massimo campionato belga.

 

 

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio Verre, filtra ottimismo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*