Pescara calcio, un segnale forte

Pescara calcio. Come anticipato, Aquilani lascia il Delfino. Decisione della società condivisa da Oddo. Resta a casa Manaj, ufficialmente per un attacco influenzale.

Termina, dunque, l’avventura di Alberto Aquilani. E’ stato il colpo dell’estate. Il suo arrivo, lo scorso 25 agosto, era carico di aspettative andate, però, completamente deluse. L’indiscrezione da noi anticipata intorno alle ore 14, ha trovato immediatamente conferma. Primo taglio, dunque, eccellente. Risoluzione consensuale con l’ex centrocampista di Roma, Juventus, Milan, Fiorentina, Liverpool e Sportimg Lisbona. Tra i convocati non figura Manaj, ufficialmente per un attacco influenzale. Altresì indisponibili Bahebeck, Mitrita, gli ex Pepe e Verre che, invece, hanno deciso, altro segnale importante, di partire con i compagni di squadra. Aggregati i “primavera” Del Sole, Mancini, Mele e Delli Carri. La probabile formazione. Sistema di gioco: 4-1-4-1.  Zampano esterno alto, a sinistra Caprari, Pettinari in attacco, Brugman ( ex) davanti alla difesa, cerniera di centrocampo formata dalla coppia Cristante ( ex)- Memushaj. In questo caso, panchina per Benali ( ex). Partita in programma domani sera alle ore 20,45. Palermo- Pescara sarà diretta da Massa di Imperia.

Nel video, la presentazione del match Palermo- Pescara

 

 

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio, un segnale forte"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*