Pescara calcio, un addio annunciato

Pescara calcio. Come già anticipato da tempo, fine del rapporto tra il Delfino e Ante Vukusic: risoluzione consensuale. Memushaj salta Trapani per infortunio.

L’attaccante croato, classe ’91, era legato al club biancazzurro fino al 30 giugno 2017. Vukusic lascia così Pescara. Avventura poco fortunata iniziata a fine mercato estivo della stagione 2012-13. È stato l’investimento più costoso nella storia del Delfino: circa 3,7 milioni di euro per l’acquisto del cartellino di proprietà dell’Hajduk di Spalato. Due settimane prima Vukusic aveva segnato a San Siro contro l’Inter in Europa League su calcio di rigore. Partita finita 2-0 per i croati. Tante le speranze purtroppo disattese. Con la maglia del Pescara ( esordio nella trasferta di Torino in sostituzione di Jonathas, alla “prima” da titolare due traverse colpite nel confronto interno con la Sampdoria) ha collezionato in totale 23 presenze realizzando un solo gol ( 9 dicembre 2012 in serie A contro il Genoa all’Adriatico battuto per 2-0). Negli ultimi due anni è andato in prestito prima al Losanna per sei mesi da gennaio a giugno 2014, quindi, la scorsa stagione, al club belga del Beveren. In estate ha di nuovo svolto l’intera preparazione col Pescara disputando tutte le amichevoli. Alla fine la scelta di Oddo: Vukusic fuori lista. Separazione, dunque, inevitabile. Le parti hanno deciso consensualmente per la risoluzione.

La squadra, intanto, continua la preparazione in vista del confronto esterno di Trapani. Certo il forfait di Memushaj alle prese, dopo gli impegni con la nazionale albanese, con una distrazione muscolare. Il capitano salterà di certo la trasferta in terra siciliana e, probabilmente, anche l’anticipo casalingo con la Pro Vercelli in programma venerdì 23 ottobre con inizio alle ore 19. Bruno ok. Sulla via del completo recupero Zampano. Al rientro Mandragora e Verre. Indisponibili Sansovini, Mignanelli e Bunoza. Nel Trapani, fuori il difensore Fazio, ex Ternana, per una distorsione alla caviglia, il centravanti Torregrossa e Coronado, entrambi per infortunio muscolare. E intanto, l’attaccante biancazzurro Luca Forte (’94) è stato convocato nella B Italia. Il giocatore dovrà trovarsi lunedì prossimo a Coverciano.

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio, un addio annunciato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*