Pescara calcio, Sebastiani ribadisce

Pescara calcio. In caso di cessione, così Sebastiani “Ho il mandato di vendita da parte degli altri soci a me legati, ovvero il 70%”. Non cambiano i piani di Iannascoli.

Dunque, non più solo il pacchetto detenuto dal Presidente, ma in caso di cessione chi intende fare un’offerta deve rilevare anche le quote sottoscritte dagli altri soci legati a Sebastiani, complessivamente circa il 70%. Dal canto suo Iannascoli, formulera’ a breve una nuova proposta d’acquisto. Sarebbe affiancato da altri operatori economici.

Domani, intanto, il Pescara sarà di scena a Torino. Certe le defezioni di Vitturini, Campagnaro e Gilardino. Assai probabili quelle dell’ex Bovo e di Bahebeck che accusa fastidi al polpaccio. Al massimo sarà panchina per entrambi. Probabile avvicendamento Bizzarri- Fiorillo tra i pali. In difesa conferma per Zampano, Stendardo, Gyomber e Biraghi. A centrocampo, Bruno, Memushaj e Verre. Muntari, palesemente fuori condizione, partirà dalla panchina. Sulla trequarti, Benali e Kastanos a ridosso di Caprari, oppure Cerri riferimento centrale supportato da Benali e Caprari.

Nel Torino, assenti gli squalificati Valdifiori e Baselli, gli infortunati Carlao e Rossettini. Recuperati Castan e Zappacosta. Davanti al portiere Hart, difesa composta da De Silvestri, Castan o Ajeti, Moretti e Barreca. In mediana, il serbo Lukic vertice basso del triangolo completato da Benassi e Obi. In attacco, il tridente Iago Falque- Belotti- Ljajic. Match affidato a Maresca di Napoli.

 

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio, Sebastiani ribadisce"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*