Pescara calcio. Questa sera il debutto all’Adriatico

Pescara calcio. Rientrano i titolari. La squadra cambia volto. Dentro Torreira, Verre, Cocco e Lapadula. Di fronte il Perugia di Bisoli.

Biancazzurri decisi a riscattare lo scivolone di Livorno. Assai esplicito Oddo nella conferenza stampa della vigilia

“C’è bisogno di gente con le palle. Mi assumo tutte le responsabilità. Dobbiamo far ricredere gli scettici. Sono fiducioso”.

Indisponibili Campagnaro, Fiorillo, Sansovini e Forte. Probabile formazione( 4-3-1-2) Aresti tra i pali; Zampano, Fornasier, Zuparic e Crescenzi( ex) in difesa; Torreira vertice basso del triangolo di metacampo completato da Verre( ex) e Selasi( in vantaggio su Memushaj); Valoti trequartista a ridosso di Cocco e Lapadula, entrambi all’esordio in campionato. Dunque, verosimilmente, Bunoza, Benali, Memushaj e Caprari partiranno dalla panchina. Per contro, Perugia schierato secondo i canoni del 3-5-1-1. In difesa la novità è Mancini, classe ’96, proveniente dalla Fiorentina. Esterni Del Prete( ex) e Fabinho; in mezzo Rizzo (ex), Salifu e Spinazzola; davanti Lanzafame alle spalle di Ardemagni. Inizio ore 20.30. Dirige Pinzani di Empoli.

 

 

 

1 Commento su "Pescara calcio. Questa sera il debutto all’Adriatico"

  1. Ho “sponsorizzato” e auspicato fortemente Oddo quale tecnico del Delfino fin dall’inizio (ancor prima che facesse l’exploit con l’accesso insperato ai play off quando speravo che Baroni fosse finalmente sostituito e sucessivamente nell’avvincente fase finale!).. Oggi, tuttavia, ho l’impressione che, causa una inevitabile inesperienza e qualche errore nell’impostazione del mercato estivo, il giovane tecnico sia in difficoltà e un po’ in confusione..
    Al di là delle vicende di cui lui non è certamente responsabile (assenze per squalifica, per le nazionionali ecc.) qualche contraddizione di troppo condiziona la situazione del Pescara.. In particolare, credo che Oddo sia in una fase di grande incertezza e di evidente dubbio.. Peraltro, chiede alla squadra(!?) un riscatto, sostenendo che occorrono giocatori con gli attributi (riferimento evidente al cedimento psicofisico di Livorno!).. Ma in realtà, a leggere i “rientri” e le costanti assenze, ci si dovrebbe rendere conto che quelli che potrebbero realmente garantire un minimo di personalità, di esperienza e di…”atributi” sono ancora … ai box (Campagnaro, Sansovini, Memushaj)!!..
    Non ancora riesco ad inquadrare Verre che dicono sia affidabilissimo, certo è molto giovane e nuovo dell’ambiente.. Torreira è ottimo, addirittura una chiave fondamentake del centrocampo, ma da punto di vista della capacità di lottare, è tutto da scoprire (sembrerebbe molto simile a Verratti ma l’esperienza è quella che è e l’apporto fisico relativo).. Selasi è uno di quelli che è uscito con le ossa rotte dalla gara di Livorno e, al di là della sua bravura, gli avrei dato un turno di riposo, approfittando per innervare il centrocampo con l’esperienza e la grinta di Memu..
    In avanti, Benali dovrebbe avere la possibilità di confermare la sua efficacia in un contesto più…”collaborativo” rispetto a Livorno e l’avre visto meglio al posto di Valoti, non in perfetta forma fisica per i piccoli problemi che lo stanno condizionando.
    Cocco e Lapadula, in questo momento, purtroppo non hanno alternative, vista l’indisponibilità del “sindaco” e di Forte (che vedrei molto bene!).. Non si dubita certamente della efficicacia di Cocco ma solo della sua attuale forma e della sua convincione (problemi legati all’infortunio al braccio e, perchè no, anche qualche malumore per l’esito del mercato..).. Lapadula è indiscutibile dal punto di vista tecnico, meno dal lato tattico (deve capire che deve giocare in un contesto e che giocare per se stessi è controproducente per la squadra ma anche per se stesso!)..Aresti; Zampano Fornasier Bunoza Crescenzi; Memushaj Torreira Verre; Benali; Cocco Lapadula.. (Caprari un bel po’ di panchina, almeno fino a quando non riemerge dal suo letargo infantile.. meglio portare Testi come alternativa!..)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*