Pescara calcio. Pensiero rivolto al prossimo rivale

Pescara calcio. La prova di Trapani, un passo verso la completa maturazione. Ora la Pro Vercelli all’Adriatico. Mercato: La Juventus stringe per Di Massimo.

Contro i siciliani è arrivata la prima vittoria stagionale. Alla mentalità e alle qualità tecniche, i biancazzurri hanno aggiunto una gestione più equilibrata della gara. Aspetto, finora, inedito e, dunque, un segnale di maturità. Il Pescara, infatti, gioca un calcio bello, spettacolare ma anche dispendioso. Ecco perché, a volte, è opportuno abbassare i ritmi senza, tuttavia, perdere il controllo della partita. Sotto questo profilo, il Pescara ammirato a Trapani ha rasentato la perfezione. Ed ora la Pro Vercelli all’Adriatico. Match in programma venerdì prossimo alle ore 19. I piemontesi del neo tecnico Claudio Foscarini, hanno inflitto il primo ko stagionale( 2-1) al Vicenza di Pasquale Marino. L’ex è Mirko Pigliacelli, classe ’93 scuola Roma, la passata stagione al Frosinone, ma di proprietà dalla scorsa sessione di mercato del Delfino che lo ha girato in prestito alla Pro Vercelli. Tra i biancazzurri ancora indisponibili Sansovini, Memushaj, Fornasier, Mignanelli e Bunoza. Buone possibilità di recupero per Zampano. Tre giorni dopo l’anticipo di venerdì, ovvero lunedì 26 ottobre, il confronto esterno di Novara (ore 20,30), altro anticipo ma del turno infrasettimanale (decima giornata). Sabato 31 ottobre, invece, il Pescara ospiterà l’attuale capolista Crotone. Nel posticipo di ieri sera, il Cesena ha travolto in rimonta lo Spezia( 5-1) appaiando al secondo il Cagliari sconfitto sabato scorso sul campo del Novara.

Mercato: il gioiellino Alessio Di Massimo, classe ’ 96, in forza all’Avezzano, ma di proprietà del Sant’Omero, a un passo dalla Juventus. Venerdì prossimo potrebbe essere definito il trasferimento al club bianconero. ” Sì – afferma il suo agente Donato Di Campli- ci sono i presupposti. Non abbiamo ancora messo nero su bianco, ma la Juventus è molto interessata a Di Massimo così come altre società tra cui il Pescara. Domenica ad Avezzano c’era, tra gli altri, anche il d.s. Peppino Pavone. È chiaro che alla fine deciderà il ragazzo”.

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio. Pensiero rivolto al prossimo rivale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*