Pescara calcio, parola a Oddo

ODDO-ALLENATORE

Pescara calcio. Oddo soddisfatto della prova offerta contro L’Aquila ma soprattutto dell’ingaggio di Benali. In arrivo Caputo.

 

“È il centrocampista che cercavamo. Lo conosco molto bene. Pensavo fosse impossibile arrivare ad un giocatore così. La società mi ha fatto un gran bel regalo. Benali è molto forte. Va a rinforzare un reparto già competitivo. È un interno di centrocampo. Può giocare sia a destra che a sinistra. Ma anche da trequartista, ma lo abbiamo preso per il ruolo di mezz’ala. Tutti quelli che sono qui, facevano parte di una lista che ho dato ai dirigenti. Sono molto soddisfatto”.

Punta centrale : in arrivo Caputo. C’è l’accordo col Bari. Arriverà anche l’intesa col centravanti che ha già manifestato la volontà di lasciare il club pugliese. Oltre a Caputo, approderà in biancazzurro uno tra Cacia e Boakye.

“Cacia- dice Oddo- è un giocatore che in serie B ha sempre fatto la differenza. Poi, è evidente, ci sono giocatori e giocatori. Per esempio, Ibrahimovic non ha le caratteristiche che cerco, ma se me lo danno lo prendo perché fa la differenza. Caputo è un attaccante che ha sempre fatto bene segnando tanti gol. È molto bravo. Boakye, lo sapete, è la mia prima scelta. Sono, comunque, rinfrancato perché se non fosse arrivato uno tra Benali e Giorgi, avrei dovuto modificare tutto perché gli obiettivi di mercato sarebbero inevitabilmente cambiati. Oltre alla punta, serve un difensore centrale. Siamo corti. Soltanto tre più Vitturini. Chiedo un elemento di esperienza. In generale, ritengo che qualcosa si cominci a vedere a cominciare dalla costruzione del gioco dalle retrovie. Vietato alzare la palla. Soddisfatto anche della manovra d’attacco con fraseggi tra le punte e il supporto del trequartista. Mi è piaciuto molto Caprari. Valoti potrebbe recuperare, altrimenti non esiterei un attimo a schierare Gianluca( Caprari ) tra le linee come accaduto ieri contro L’Aquila, squadra assai organizzata. Complimenti a Perrone”.

Punto mercato: dopo l’ingaggio del centrocampista Benali, classe ’92 ex Brescia, dal Palermo (prestito con diritto di riscatto obbligatorio in caso di promozione in serie A), le attenzioni sono rivolte principalmente alla punta centrale. Oltre a Caputo del Bari( trattativa in via di definizione), come detto in precedenza, uno tra Boakye( prima scelta di Oddo ) e Cacia che ha abbassato le sue pretese. Intanto, il club biancazzurro ha ingaggiato dal Nacional Montevideo l’esterno offensivo uruguaiano, classe ’96, Hans Axel Muller che ha anche la nazionalità tedesca. È stato consigliato da Roberto Druda esperto di calcio sudamericano, scopritore tra l’altro di Torreira. In uscita, Pesoli non piu al Lecce ma al Catania, mentre Cosic potrebbe finire all’Empoli di Marco Giampaolo.

1 Commento su "Pescara calcio, parola a Oddo"

  1. ..Caputo??!!.. ma per favore!!!.. tecnicamente incostante, tatticamente inadatto (Oddo in realtà cercava ben altro!), “socialmente” discutibile (a proposito di suoi presunti coinvolgimenti in indagini sul calcioscommesse.. trattandosi non di una sola circostanza…).. a questo punto non so più cosa pensare.. Ma vorrei tanto che Oddo parlasse!.. non può pensare di bruciarsi!.. Quello che sta per iniziare è un campionato di B difficilissimo!!.. in cui tutte le squadre si sono rafforzate fino all’inverosimile (comprese le neo promosse, cosa peraltro in linea di discontinuità con gli ultimi campionati!!.. Rischio enorme!!..)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*