Pescara calcio, parla Oddo

Pescara calcio. Biancazzurri in forte ascesa. Terzo posto in splendida solitudine. Quinta vittoria di fila. Consueta conferenza di inizio settimana. Parola a Oddo

“Del risultato di ieri tra Crotone e Cagliari, non me ne frega niente. Dobbiamo pensare solo a noi stessi. Il Cagliari super corazzata deve sudare per vincere questo campionato. Sono il primo tifoso del Pescara e, dunque, il primo a credere nella promozione diretta. Le analogie con l’anno di Zeman( neve etc.) sono assolutamente casuali. Questa è una squadra che può arrivare sino in fondo. Le squadre più in forma ? Come dice la classifica Crotone, Cagliari e Pescara. Siamo consapevoli della nostra forza ma dobbiamo essere umili. Non mi piace puntare sulle disavventure delle altre. Dobbiamo essere bravi a fare più punti di quanti realizzati nel girone di andata. Il 4-2-3-1 rappresenta una valida alternativa. Il transfert di Verde non è ancora arrivato. Per Perugia non dovrebbero esserci problemi. Se non arrivasse sarebbe il colmo. Mercato: non possiamo sbagliare. Non abbiamo fretta. Ho tre centrali affidabilissimi. Magnusson avrà impegni con la nazionale. Non è l’ideale. Oltre a lui dovremmo prenderne un altro. Domizzi resta la mia prima scelta. La Juve non vuole Lapadula a gennaio. Se offrisse 7 milioni di euro, il Presidente sarebbe un folle a non farlo partire. A me serve solo un centrale. Se ci fosse la possibilità di sfoltire in qualche modo la rosa nel reparto offensivo, sarebbe meglio”.

 

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio, parla Oddo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*