Pescara calcio. Parla Cocco

Pescara calcio. Il re dei bomber dello scorso campionato ancora a digiuno. In attesa del gol, Cocco è “fondamentale”,come ribadito da Oddo, per il gioco.

In realtà, nel corso della sfida di Ascoli, l’attaccante cagliaritano ha manifestato qualche segnale di insofferenza unito a nervosismo. In conferenza stampa Cocco spiega

“Il gol mi manca. È indubbio. All’inizio non stavo bene. Il sistema di gioco è diverso rispetto allo scorso anno, ma io mi trovo benissimo. La squadra crea. Il gol arriverà. Con Gianluca(Lapadula) nessun problema. Sono momenti che in partita capitano. Ci siamo subito chiariti. La mancanza del gol si riflette sull’aspetto mentale. Il problema è solo psicologico. Lo scorso anno nelle prime 10 partite ho realizzato solo due gol. Per questo non sono affatto preoccupato. Sono felicissimo della scelta fatta. Io devi giocare per la squadra. È chiaro che posso e devo fare molto di più. Ad Ascoli potevamo chiuderla. Tante occasioni da gol. C’è stato solo un calo fisiologico. Ci siamo allungati e l’Ascoli affidandosi ai lanci e alla fisicità ne ha approfittato. Dobbiamo migliorare. Alla lunga il nostro modo di giocare palla terra sarà confortato dai risultati”. News Bruno: ecografia negativa. Il centrocampista sarà a disposizione per la trasferta di Trapani.

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio. Parla Cocco"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*