Pescara calcio, parla Bruno

Pescara calcio. Un ko che deve far riflettere. A Novara, i biancazzurri si sono snaturati. Non dovrà più accadere. Parola al centrocampista Alessandro Bruno.

“Senza dubbio una lezione. Speriamo che sia salutare. Sabato la risposta. A Novara siamo entrati in campo molli, senza la necessaria cattiveria. Mi girano le scatole. Anche perché quando non ci sono i presupposti per vincere, diventa fondamentale evitare di perdere. In serie B paga la continuità. Adesso la Ternana di Breda che conosco molto bene. Due anni fa col Latina, abbiamo sfiorato di un niente la promozione in A ( finale col Cesena). È un tecnico che stimo molto. Gli umbri giocheranno in contropiede. Vengono da una pesante sconfitta interna, ma noi vogliamo e dobbiamo ripartire”.

Pescara privo di Memushaj( squalifica), Bunoza e quasi sicuramente di Campagnaro. Ternana senza Janse, Coppola e Busellato. In dubbio Avenatti. Rientra Ceravolo. Match affidato a Marini di Roma 1

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio, parla Bruno"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*