Pescara calcio, ora il rush finale

Pescara calcio. Tre partite all’epilogo. Si decide tutto. Domenica prossima (ore 17.30) il Lanciano all’Adriatico. Quindi Modena fuori e Latina in casa.

A Chiavari pari prezioso in condizioni di totale emergenza a causa delle assenze di Verre, Memushaj e del grave infortunio nei minuti iniziali del match di Rolando Mandragora. Per il nazionale under 21 (frattura del metatarso del piede destro) campionato, purtroppo, terminato in anticipo. Tempi di recupero: circa 3 mesi. Prova più di sostanza che di qualità. Funziona il Pescara 2.0, meno svolazzi più concretezza, meno bollicine più sostanza. La conferma arriva dai numeri: appena un gol incassato nelle ultime 4 partite. Di certo, dopo la fase critica, la squadra è sensibilmente cresciuta nella fase di non possesso e sui calci piazzati con marcature più attente, a prescindere dallo schieramento. Il tutto senza snaturarsi, perché la principale caratteristica dell’undici di Oddo è sempre la stessa: giocare a calcio. Pescara, senza dubbio, più forte delle avversità. Domenica prossima tornerà a disposizione Crescenzi. Per la sfida in programma a Modena sabato 14 maggio lo staff sanitario conta di rimettere in piedi Campagnaro. Sarebbe auspicabile in vista degli spareggi promozione. Per Coda che lamenta una lesione muscolare di secondo grado, non ci sono speranze. Contro il Lanciano torneranno a disposizione Verre e Memushaj. Sul piano della qualità, del dinamismo e del temperamento, non è poco. Biancazzurri attesi da tre impegni contro avversari invischiati nella lotta per non retrocedere( Lanciano, Modena e Latina). L’obiettivo terzo posto sembra più che mai alla portata. Nel prossimo turno la super rivelazione Trapani( 66 punti) sarà di scena sul campo della Pro Vercelli (42) che questa sera giocherà a Cesena ( 58). Il Bari, quarto in graduatoria col Pescara a quota 65 punti, ospiterà nell’anticipo di venerdì prossimo il Cagliari ad un passo dal ritorno in serie A. Lo Spezia( 62) riceverà la visita del Brescia( 54), ormai fuori dai giochi play off, nel posticipo in programma lunedì 9 maggio. L’Entella, settima in classifica con 61 punti, sfiderà in trasferta il Vicenza, mentre il Novara, ottavo a quota 59, ospiterà l’Ascoli a cui manca pochissimo per tagliare il traguardo salvezza. Senza dimenticare che negli ultimi 90 minuti è in programma Bari- Trapani. Naturalmente sarà dura anche per il Pescara che affronta un Lanciano tutt’altro che imbelle, soprattutto bisognoso di punti. Negli scontri diretti, biancazzurri in vantaggio con Trapani, Bari, Spezia e Entella. Da oggi parte la vendita dei biglietti per il match col Lanciano. Domani la ripresa della preparazione.

2 Commenti su "Pescara calcio, ora il rush finale"

  1. ..registro, non senza un qualche disappunto, come nessuna risposta è arrivata da codesta spettabile redazione circa il motivo per il quale la classifica di Rete8 è l’unica che pone il Pescara dietro il Bari, tenuto conto che tutti i siti, i giornali e quant’altro, a ragione pongono il Pescara davanti al Bari, per la classifica avulsa (il Pescara è in vantaggio negli scontri diretti avendo pareggiato a Bari e vinto all’Adriatico)..

  2. ..chiedo gentilmente alla redazione come mai, mentre tutti i siti, le testate anche più importanti a livello nazionale, da quando il Pescara è a pari punti (ora 65) con il Bari (La Bari ‘ns po senti’!), mettono il Delfino quarto prima del Bari, Rete8 continua a metterlo (nelle classifiche che date nelle trasmissioni televisive) dopo i pugliesi.. Faccio sommessamente notare che la ragione per la quale tutti danno il Pescara quarto, ma prima del Bari, è perchè il Pescara precede effettivamente il Bari grazie alla classifica avulsa, in quanto negli scontri diretti è in vantaggio rispetto ai pugliesi (pari al San Nicola e vittoria all’Adriatico)..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*