Pescara calcio. Oddo” La squadra è viva”

Pescara calcio. Parla Oddo che di Valoti dice” Mi aspetto un salto di qualità a livello mentale. Se non lo fa, il prossimo anno rischia di giocare in C1″.

“Discorso esteso, in generale a tutta la squadra di cui sono, comunque, contento. Il punto è un altro: quando affronti squadre che non ti permettono di sviluppare il gioco che ti è più congeniale, devi utilizzare altre armi, ovvero il temperamento, l’agonismo. Anche la giocata sporca. Contro la Pro Vercelli xi siamo riusciti. A Novara no, mentre contro la Ternana tranne i primi 20 minuti nei quali siamo stati stranamente ansiosi e devo capire il perché, non posso rimproverare più di tanto ai ragazzi. In dieci abbiamo dominato. Certo, il secondo gol subito mi fa girare ancora le scatole. Palla nostra, perfettamente posizionati. Crescenzi ha sbagliato, Mandragora avrebbe dovuto attendere, ma in quel momento ha pensato da centrocampista piuttosto che da difensore. Errori si, ma anche episodi sfavorevoli. Benati ha fatti molti bene da intermedio. Valoti si è guadagnato la maglia da titolare. In settimana lo avevo visto bene. Per me è un trequartista di grandissima qualità. Ma in campo deve essere più cattivo. Da lui mi aspetto un salto di qualità sul piano mentale. Se non lo compie, il prossimo anno rischia di giocare in C1 e sarebbe un peccato enorme. A Como dovremo invertire il trend. Mancheranno diversi elementi. Campagnaro ha ricominciato ieri. Ha fatto una corsa blanda senza accusare dolore. Vedremo in settimana. Se non dovesse farcela sono tre le opzioni: Bruno, Fiamozzi e Crescenzi. A gennaio la società bisognerà correre ai ripari. Buona è infortunato, Campagnaro non ci garantisce al momento che potrà giocare trenta partite. Necessario intervenire”.

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio. Oddo” La squadra è viva”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*