Pescara calcio, obiettivi sempre caldi

Pescara calcio. Salamon corteggiato dal Cesena, ma B per B c’è la parola data al Delfino. Se sfuma Boakje, non è certo, tra i candidati Ceravolo della Ternana.

Sul difensore polacco corteggiato dal Cesena ( trattativa ben avviata che prevede uno scambio con l’attaccante spagnolo Rodriguez), ha detto la sua sul nostro sito il Presidente del Pescara Daniele Sebastiani

“Nulla di deciso. Il Cesena spinge, ma Salamon ha ribadito in più di un’occasione che qualora gli fosse arrivata un’offerta da un club di serie B, avrebbe scelto senza indugi di tornare in biancazzurro. Io mi fido delle parole del ragazzo che, tra l’altro, continua a sentirsi con gli ex compagni di squadra. Ripeto, stiamo lavorando per il ritorno di Salamon a Pescara. Sono fiducioso. E non è neanche sfumata la pista Boakje”.

L’attaccante ganese sembra, in realtà, orientato a tornare in Spagna, nella Liga, dove ha giocato, due stagioni fa, con la maglia dell’Elche. Le alternative si riducono: Caputo pare destinato all’Entella, Cocco dovrebbe restare a Vicenza, per il trentaduenne Granoche il Modena ha chiesto una cifra, rapportata all’età, esorbitante( 500 mila euro). Ecco, allora spuntare la candidatura di Fabio Ceravolo, classe ’87, della Ternana( trascorsi nella Pro Vasto agli inizi della carriera), attaccante di categoria (10 gol nell’ultimo torneo di serie B di cui due proprio ai biancazzurri), profilo giusto per le caratteristiche richieste da Massimo Oddo. Ancora da chiarire il destino di Memushaj. A prescindere, contatti continui con l’Atalanta per Giorgi, classe ’87, centrocampista di struttura e, come si dice in gergo, di “gamba”. C’è, altresì, l’accordo per Del Grosso. In uscita Rossi attenzionato da Brescia e Ascoli.

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio, obiettivi sempre caldi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*