Pescara calcio, nuova “casa” per i ragazzi del vivaio

Pescara calcio. Nuova sistemazione per i ragazzi del vivaio provenienti da fuori regione. Si tratta di un nuovo e moderno convitto. Si chiama “Casa D’Annunzio”.

Alla conferenza di presentazione hanno partecipato il Presidente del Delfino Daniele Sebastiani, il responsabile del settore giovanile Ferdinando Ruffini e, naturalmente i proprietari della struttura, sita in via Arrone ( zona Tiburtina), Gianfranco Berardi e Michele Di Brigida.

“L’idea- afferma Berardi- è nata dall’invito del Presidente Daniele Sebastiani a cui io e Michele siamo legati da una fraterna amicizia- in una decina di giorni ci siamo messi d’accordo. Abbiamo dato in affitto la struttura che ospita 35 ragazzi del vivaio provenienti fuori regione. E’ un vero e proprio residence. Inizialmente, tre anni fa, lo avevamo concepito come alloggio per anziani autosufficienti. La cosa non è andata come si pensava. L’abbiamo così convertito. La struttura è dotata di camere con tutti in confort, sala conferenze, sala giochi, sala medica, palestra, cucina. C’è davvero tutto. Siamo felicissimi di questa collaborazione avviata con la Pescara calcio”.

Nella “Casa D’annunzio” vive tra l’altro anche il direttore sportivo Peppino Pavone.

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio, nuova “casa” per i ragazzi del vivaio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*