Pescara calcio, grave lutto per Mandragora

Pescara calcio. Grave lutto per Mandragora. In un agguato a Ponticelli è stato ucciso lo zio Mariolino Barometro, 59 anni, agente di polizia municipale.

Sincere e sentite condoglianze dal nostro sito al ragazzo e ai suoi familiari.

News squadra. Slitta di una settimana il rientro di Campagnaro. Assai probabile che l’ex Napoli e Inter torni abile per la sfida di Crotone in programma lunedì 21 marzo, ore 20.30, posticipo dell’undicesima giornata di ritorno. Differenziato per Memushaj che accusa u fastidio alla rotula. Contro il Novara, sabato 12 marzo ore 15, ai margini Zampano causa squalifica. Differenziato per Verre( colpo subito alla nona costola) che domani dovrebbe rientrare in gruppo. A parte Lapadula. Nel prossimo fine settimana Coda “prestato’ di nuovo alla formazione “Primavera” che domenica( ore 11) a Cepagatti( diretta Sport Italia) affronterà la Roma. Diamoutene non rientra nei piani del tecnico. Affaticamento per Mazzotta. Ieri, Oddo ha provato Vitturini e Crescenzi sulle fasce. Al centro del reparto arretrato il tandem Fornasier- Zuparic. Nel Novara squalificato Faraoni. Ieri assente( sindrome influenzale) l’attaccante bulgaro Galabinov ex Giulianova.

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio, grave lutto per Mandragora"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*