Pescara calcio: nel mirino un difensore

Foto LaPresse - Fabio Urbini 20 11 2015 Pescara - Italia Sport Calcio Pescara - Avellino Campionato di Calcio Serie B 2015/2016 ConTe.it - Stadio L. Cornacchia Nella foto:Memushaj Pescara goal Photo LaPresse - Fabio Urbini 20 11 2015 Pescara - Italy Sport Soccer Pescara - Avellino Italian Football Championship League B 2015/2016 ConTe.it - L. Cornacchia Stadium In the pic: Memushaj Pescara goal

Pescara calcio. Fallito l’esame di maturità. Urge innervare il cuore del reparto arretrato. Gennaio si avvicina. Primi sondaggi. Chiesto Maietta. Piace Domizzi

Campagnaro, tuttora in dubbio per la sfida interna contro lo Spezia, rimane un punto interrogativo. Bunoza andrà via attraverso la risoluzione del rapporto. Insomma urge almeno un rinforzo di spessore nel cuore del reparto arretrato che anche a Cesena ha denunciato e confermato limiti sin troppo evidenti. Tra i vari nomi in circolazione è spuntato nelle ultime ore quello di Mauro Domizzi, classe ’80, in scadenza con l’Udinese, club nel quale il difensore, cresciuto nella Lazio, gioca dal 2008. Domizzi potrebbe anche rinnovare. In ogni caso la trattativa è già partita. Possibili sviluppi nelle prossime settimane. Curiosità: nel 2001 il centrale romano ha vinto uno scudetto “Primavera” con la Lazio battendo nella finale di Jesi il Pescara allora guidato da Cetteo Di Mascio( 2-0). I dirigenti biancazzurri avevano chiesto, senza fortuna, al Bologna il trentatreenne Domenico Maietta, classe ’82, ex Verona. Secco il no del club felsineo. Tentativo per Goldaniga, ex Pisa e Perugia, attualmente in forza al Palermo che ha risposto picche. Tra l’altro col neo tecnico Davide Ballardini, Goldaniga ha giocato titolare la scorsa domenica contro la Lazio. Non convincono pienamente i profili di Antei del Sassuolo e di Suagher, ex Carpi e Crotone, di proprietà dell’ Atalanta. In uscita, richiestissimi Lapadula e Caprari. Sul primo c”è il pressing di Genoa e Atalanta. L’ex romanista è, invece, fortemente attenzionato dalla Sampdoria. Caprari è un pupillo di Montella neo tecnico doriano. Sull’argomento Sebastiani ha  testualmente affermato “A gennaio Caprari e Lapadula non si muoveranno”.

La squadra tornerà ad allenarsi domani per preparare l’impegno con lo Spezia in programma sabato prossimo 5 dicembre all’Adriatico( ore 15). Certa l’assenza di Torreira per squalifica dopo l’espulsione rimediata venerdì nell’ anticipo di Cesena. In dubbio Campagnaro. Pronto al rientro Vincenzo Fiorillo. Lo Spezia, affidato da meno di una settimana a Domenico Di Carlo, è reduce da quattro sconfitte consecutive, non vince dallo scorso 11 ottobre ( 1-0 sulla Ternana) e nelle ultime otto partite ha conquistato la miseria di tre pareggi.

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio: nel mirino un difensore"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*