Pescara calcio, le priorità di mercato

PESCARA, ITALY - JUNE 05: Massimo Oddo head coach of Pescara Calcio prior the Serie B match between Pescara Calcio and Trapani Calcio at Adriatico Stadium on June 5, 2016 in Pescara, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

Pescara calcio. Il Delfino al lavoro per rinforzare la squadra. Ajeti si accorda col Torino. Sempre vive le piste Gyomber e Stendardo.

Difesa e attacco: queste le priorità. Come riportato nella precedente news, il centrale svizzero naturalizzato albanese Arlind Ajeti, classe ’93, ha scelto il Torino. Pronto un triennale. Tra gli obiettivi del Pescara lo slovacco Norbert Gyomber, classe ’92, che la Roma ha riscattato dal Catania. Potrebbe approdare in prestito alla corte di Oddo. Calda la pista Stendardo, trentacinquenne centrale dell’Atalanta cui il difensore napoletano è legato fino al 30 giugno 2017. L’ex Lazio, compagno di squadra di Oddo nella stagione 2005-06, deve rinnovare con il club bergamasco che poi lo girerà, salvo imprevisti, al Delfino. Altro candidato: Rodrigo Ely , classe ’93, ex Avellino di proprietà del Milan. Per l’attacco Matri o Pinilla, ma ci vorrà tempo. Piace il ventunenne attaccante Giovanni Simeone, figlio del Cholo, in prestito lo scorso anno dal River Plate al Banfield ( 5 gol).

In procinto di essere ratificata l’operazione col Teramo con una novità: Di Paolantonio non sarà ingaggiato dal Pescara che, invece, si assicura le prestazioni del promettente Riccardo Palestini classe ’99. Al club biancorosso in prestito Karkalis, terzino sinistro classe ’95 e il centrale di difesa Orlando classe ’98.

Nel video Sebastiani fa il punto sul mercato biancazzurro

 

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio, le priorità di mercato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*