Pescara calcio Lapadula: segnali confortanti

Pescara calcio. Terapie alla caviglia per Lapadula. Allarme rientrato come già certificato dagli esami strumentali. Sensazioni positive. Differenziato per Aresti.

Stesso discorso per Crescenzi. Percorso di recupero per Campagnaro e Coda. Assente Cappelluzzo impegnato con la nazionale under 20. L’attaccante di proprietà del Verona rientrerà domani. A Chiavari indisponibili Verde causa infortunio ( 30 giorni di stop) e Verre fermato per un turno dal giudice sportivo. Rientra Benali dopo la maxi squalifica di 4 giornate. A centrocampo, nella seduta pomeridiana, Oddo ha utilizzato Bruno come schermo davanti alla difesa con Torreira e Memushaj mezze ali. Altra opzione: Bruno vertice basso del triangolo di metacampo completato da Benali e Memushaj. Il centrocampista libico dovrebbe, tuttavia, agire da trequartista insieme con Caprari alle spalle di Lapadula. In questo caso, l’escluso sarebbe Pasquato. Domani, seduta mattutina al comunale di Città S. Angelo. Quindi, conferenza pre gara del tecnico biancazzurro. Nel primo pomeriggio partenza per Chiavari dove, venerdì, la squadra svolgerà la consueta rifinitura. L’Entella occupa il settimo posto, dunque in piena zona play off, con 60 punti di cui 39 conquistati in casa( 11 vittorie e 6 pareggi). Davanti al pubblico amico appena due sconfitte contro Cagliari ( quarta giornata) e Crotone( ultima di andata). Quarta migliore difesa, assieme al Perugia, con 37 reti subite. Meglio hanno fatto Crotone( 31), Novara e Cesena con 34 gol. Il tecnico Alfredo Aglietti deve rinunziare al contributo degli squalificati Cutolo( ex – tre giornate), Sestu fermato per un turno, degli infortunati Jadid( ex) e Costa Ferreira( ex Teramo). Nel cuore del reparto arretrato, previsto il rientro di Ceccarelli. Davanti, nel 4-3-1-2 di partenza, Masucci a supporto del tandem Caputo- Di Carmine. Tra i pali il pescarese Alessandro Iacobucci, classe ’91, cresciuto nell’Angolana, assoluto protagonista dell’exploit di Latina( 0-1 gol di Troiano).

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio Lapadula: segnali confortanti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*