Pescara calcio, la classifica non cambia

Pescara calcio. La Salernitana espugna Cesena. Biancazzurri sempre terzi. Nasce il club Sebastiani. In prova Diamoutene già a Pescara cinque anni fa.

Il trentatreenne calciatore maliano, ex Perugia e Lecce, da ieri si allena col Pescara con cui ha giocato nella stagione 2010-11 (13 presenze un gol). Oddo deciderà tra una settimana. Difficilmente verrà tesserato. Intanto, nel posticipo della trentesima giornata, Cesena sconfitto in casa( 1-2) dalla Salernitana. A Ciano ( rigore inventato) risponde dagli 11 metri Coda( espulso il difensore romagnolo Caldara per somma di ammonizioni). All’ultimo respiro il centrale croato Ricardo Bagadur, di testa, regala, in chiave salvezza, un successo importantissimo, il primo in trasferta, alla squadra di Menichini che sabato ospiterà il Lanciano. Il Cesena, invece, fallisce l’assalto al terzo posto, sempre occupato da Pescara e Novara che nel prossimo turno si affronteranno all’Adriatico. A tal proposito, resta sempre in dubbio il recupero di Campagnaro. Più fiducia, invece, nel rientro di Crescenzi. Per Verre (colpo ricevuto alla nona costola) sarà presa una decisione nella giornata di domani. Zampano squalificato. Rientra Lapadula. In gruppo due giovani, entrambi del 1998, provenienti dal Wanderers Montevideo: il centrocampista Inacio Neira e il difensore Nicolas Rodriguez. Infine, è nato il primo club “Daniele Sebastiani”. Lunedì prossimo 14 marzo la cerimonia di presentazione ( ore 12.30) al ristorante “Parco dei Principi”.

 

 

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio, la classifica non cambia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*