Pescara calcio, in serie A tabù Samp

Pescara calcio. Testa alla Sampdoria. Tabù da infrangere. In serie A, nessuna vittoria: 5 ko e 3 pareggi. L’occasione per cambiare la storia, ma senza rischiare.

L’attaccante francese Jean Cristophe Bahebeck si candida per una maglia da titolare. Il giocatore di proprietà del Paris Saint Germain ha completamente smaltito il recente infortunio. Potrebbe essere la novità sostanziale della prossima sfida in programma sabato prossimo all’Adriatico con inizio alle ore 18. Da lunedì, Pepe tornerà in gruppo. Assenti gli infortunati Gyomber, Manaj che, tuttavia, sta recuperando velocemente dall’infortunio alla caviglia, e Zampano causa squalifica.

Nella Sampdoria, in grande evidenza, ieri, nel test contro la “primavera” di Pedone, il croato, ex Crotone, Ante Budimir autore della tripletta che ha fissato il risultato. Da registrare una forte contusione alla schiena, ma nulla di grave, per il difensore Jacopo Sala. Sta accelerando il recupero Carlos Carbonero utilizzato nel secondo tempo. Differenziato per Viviano, Pavlovic, Barreto e Eramo. Lunedì la ripresa della preparazione.

Precedenti: negli 8 precedenti in serie A, il Pescara non ha mai battuto la Sampdoria. Nell’ultimo confronto, terza giornata della stagione 2012-13, i blucerchiati si imposero 3-2 all’Adriatico. In serie B, invece, spicca il debordante successo biancazzurro( 4-0) nella stagione 1999-2000. Allenatore del Pescara, nelle cui fila militava Max Allegri, Giovanni Galeone. Alla guida della Sampdoria Giampiero Ventura, attuale c.t. della nazionale italiana. Di fatto, quella sconfitta si rivelò fatale ai blucerchiati in chiave promozione.

Nel video, la scheda

 

 

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio, in serie A tabù Samp"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*