Pescara calcio, in difesa ancora problemi

Pescara calcio. Nuovo stop per Campagnaro. Bunoza appena rientrato in gruppo. Solo due centrali di ruolo a disposizione. A gennaio urgono rinforzi. Parla Benali

Il difensore argentino, costretto, per ovvi motivi, a rientrare anticipatamente contro il Como( era assente per squalifica Fornasier), ha riportato una lieve lesione al polpaccio già malconcio. Campagnaro salterà i prossimi due impegni ( Avellino in casa e Cesena in trasferta venerdì 27 novembre). Al rientro dalla squalifica Fornasier. I centrali di ruolo a disposizione restano due. Bunoza è appena tornato a lavorare col gruppo. Nel mercato di gennaio, necessario ingaggiare due difensori. Il ganese Daniel Pappoe, classe ’93, è ancora sotto osservazione ma, nel caso, potrebbe essere tesserato, solo a gennaio. Bisognerà ancora capire che ne sarà di Bunoza. Nei giorni scorsi si era parlato di una possibile risoluzione col centrale bosniaco e del conseguente reintegro di Pesoli attualmente fuori lista. Contro l’Avellino ai margini anche l’attaccante Luca Forte( cinque punti di sutura all’altezza della tibia la scorsa settimana dopo uno scontro in allenamento). Anche ieri a riposo Caprari ( affaticamento). In compenso, contro l’Avellino, anticipo casalingo in programma venerdì alle ore 20.30, Oddo potrà di nuovo contare sull’apporto dei ” nazionali” Mandragora ( ieri tra i protagonisti del successo a Castel di Sangro dell’Italia Under 21 sulla Lituania) e di Valerio Verre. In mediana, dunque, il tecnico biancazzurro avrà l’imbarazzo della scelta. Così il ventitreenne centrocampista libico ex Brescia, di proprietà del Palermo, Ahmad Benali

“Non ero convintissimo della destinazione Pescara. Ci ho messo un po’ per carburare. Adesso, invece, sono molto contento. Sto bene fisicamente e, soprattutto, mentalmente. La posizione di trequartista mi va benone. Nasco mezz’ala. A Brescia ho avuto un grande maestro come Ivo Iaconi. Gli sarò sempre grato. Oddo mi ha completato. Sì, in posizione più avanzata mi diverto. Nelle prossime quattro partite ( Avellino, Cesena, Spezia e Avellino) abbiamo la possibilità di ottenere il massimo. Nessun traguardo ci è precluso. Lo dico con la massima umiltà. Sui tragici accadimenti di venerdì scorso a Parigi, sono tuttora scosso e molto triste. Nel Corano non è scritto che bisogna uccidere. In questo modo si dà una interpretazione completamente errata dell’Islam”.

Avellino: certe le defezioni dei centrali Ligi, Rea e dell’attaccante Ciccio Tavano. In dubbio il difensore Biraschi e il centrocampista, ex Ternana, Gavazzi

Segui l’intervista a Benali:

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio, in difesa ancora problemi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*