Pescara calcio, cuore…e non solo

Pescara calcio. Per la prima volta rimonta due gol. Squadra capace di andare oltre i propri limiti e le sviste arbitrali : rigore negato sullo 0 – 0 e raddoppio barese viziato da un palese fallo di Galano su Coda.

Pescara calcio

Pillon è riuscito in pochissimo tempo a dare un’anima alla squadra ripartendo dal parecchio di buono lasciato da Zeman. Da parte del tecnico di Preganziol umiltà e tanto buon senso. Non è da tutti.

Rimontare due gol al Bari non è stata impresa di poco conto. Una reazione lucida. Nel momento più difficile, il Pescara ha avuto il merito di restare aggrappato al match. Più forte delle avversità : rigore negato sullo 0 – 0 ( Coulibaly sbilanciato da Basha ), azione del raddoppio barese viziata dal fallo di Galano su Coda.

I biancazzurri non si sono disuniti. Anzi, hanno reagito, provando sempre a giocare, creando occasioni e mettendo in difficoltà i quotati avversari.

In casa, Brugman e compagni non segnavano da 191 minuti ( rete di Bunino nel match col Parma ). Ieri, due gol e diverse opportunità non concretizzate anche nella prima frazione quando i pugliesi, almeno per 20 minuti, si sono fatti preferire. Il meglio, tuttavia, nella ripresa giocata a viso aperto, ma sempre con razionalità.

Pettinari ha spezzato il lunghissimo digiuno realizzando il tredicesimo gol stagionale. Non segnava dallo scorso 8 dicembre. Altro aspetto da sottolineare : il ritrovato feeling con l’ambiente. L’Adriatico è tornato ad essere il valore aggiunto.

Nota stonata, invece, l’espulsione di Campagnaro subentrato a Coda e in evidente affanno. Entrata brutta e inutile su Cissè in una zona di campo assolutamente innocua. Da un giocatore della sua esperienza non è ammissibile. Anche per questo, il pareggio arrivato dopo qualche minuto, in pieno recupero, equivale di fatto ad una vittoria.

Martedì di nuovo in campo per il turno infrasettimanale. Pescara di scena, ore 20.30, a Vercelli. I piemontesi, usciti sconfitti con onore dal campo della capolista Empoli ma da ieri ultimi in classifica, si giocano tutto. Pillon deve rinunciare allo squalificato Campagnaro. In forte dubbio Coda ( ginocchio gonfio ), non sta bene Fornasier. Di certo tornerà titolare Perrotta.

Classifica zona calda

Salernitana 43, Cremonese e Brescia 42, Avellino 40, Pescara e Novara 39, Cesena 38, Entella 37, Ascoli 36, Ternana 33, Pro Vercelli 31.

Il calendario del Pescara

Pro Vercelli – Pescara martedi 17 aprile ore 20,30

Pescara – Spezia domenica 22 aprile ore 17,30

Ternana – Pescara sabato 28 aprile

Pescara – Cesena martedì 1 maggio

Novara – Pescara sabato 5 maggio

Pescara – Ascoli  sabato 12 maggio

Venezia – Pescara  sabato 19 maggio

 

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio, cuore…e non solo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*