Pescara calcio, conferenza Oddo

Pescara calcio. Ripresa degli allenamenti preceduta dalla conferenza stampa di Massimo Oddo. Tema centrale il mercato appena terminato. Domenica sera c’è l’Inter.

La prima domanda sul reparto avanzato. Serve un attaccante di esperienza che abbia caratteristiche congeniali al gioco della squadra?

“Non abbiamo raccolto meno di quanto avremmo meritato per mancanza di un attaccante. Bahebeck è una punta centrale, così come lo è Caprari con altre peculiarità. Lo è Caprari. Sono soddisfattissimo di quello che ho. Bergessio ? Se abbassa le sue pretese me lo prendo, ma non è scontato che Bergessio garantirebbe il numero di gol che si chiede ad un giocatore come lui. Se arriva, lo deve fare con la testa giusta. Ripeto, Bahebeck è una punta centrale che può adattarsi a fare l’esterno, ovvero l’esatto di quello che finora è stato detto.

Aquilani può fare sia il regista che la mezz’ala. Lo vedo molto motivato. Sta bene dal punto di vista fisico. Credo moltissimo in Brugman che ha giocato due grandissime partite. Può coesistere con Aquilani tranquillamente. Stendardo? Avrei preferito un mancino che non c’era. O al limite anche un destro capace di fare la differenza. Sono sereno. Abbiamo 5 centrali tutti affidabili più Biraghi che all’occorrenza può agire al centro. Sono davvero contento.

Sul 3-0 a tavolino, preferisco non esprimermi. Abbiamo 3 punti in più. Sono comunque meritati per quello che abbiamo dimostrato sul campo.

Siamo una squadra forte con qualità. I singoli si mettono a disposizione del gruppo che resta la cosa più importante.  Siamo cresciuti notevolmente rispetto allo scorso anno. Dobbiamo essere più cinici in zona gol.

Ora c’è l’Inter. Partita da preparare nel migliore dei modi tenendo presente che ogni gara fa storia a sé.

Alla campagna acquisti do’ un bel 10”.

Nel video la scheda con i brani più importanti della conferenza stampa di Massimo Oddo che ha testualmente dichiarato “Un voto al mercato del Pescara ? 10”

 

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio, conferenza Oddo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*