Pescara calcio, conferenza di Massimo Oddo

Pescara calcio. Settimana più corta del solito. Venerdì sera in campo col Vicenza all’Adriatico. Tra squalifiche e infortuni, ben cinque assenze. Parla Oddo

“A Lapadula ho consigliato di aspettare la nazionale italiana senza nulla togliere alla nazionale peruviana. Un attaccante come lui può aspirare alla maglia azzurra. Aveva dei limiti all’inizio della stagione. Adesso sta migliorando sensibilmente specie nella fase di non possesso. Spesso prima correva a vuoto. Adesso sta correggendo questo difetto. È completamente diverso da Immobile. Li vedrei benissimo insieme. Mandragora preferito a Torreira perché mi servivano più geometrie. Ho ricevuto degli imput in settimana e ho scelto. Caprari non sarà stato brillante come nelle precedenti partite ma ha comunque disputato una buona partita. Stava per entrare Mitrita. Dopo l’espulsione ho fatto altre scelte. In occasione del pareggio ci sono stati tanti piccoli errori, diciamo una maxi compartecipazione. Tutti hanno puntato l’indice sulla difesa. Non è così. Cocco ? Se merita avrà una maglia da titolare. Ho inserito Coda al posto di Mazzotta che aveva chiesto il cambio perché avevo bisogno di un calciatore abile nel gioco aereo visto che la Salernitana si era affidata ai lanci lunghi”.

 

 

 

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio, conferenza di Massimo Oddo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*