Pescara calcio, Coda si ferma

Pescara calcio. Ripresa degli allenamenti in vista dell’anticipo in programma venerdì col Vicenza. Si ferma Coda. Lapadula a pranzo col c.t del Perù

A seguito di un colpo ricevuto nelle fasi finali del match di Salerno, al difensore Andrea Coda

“è stata diagnosticata una contusione emitorace destro. Domani esami strumentali e valutazione”.

E’ quanto riportato dal comunicato diramato dall’ufficio stampa della Pescara calcio. Campagnaro e Crescenzi proseguono il loro percorso riabilitativo. Indisponibili per la sfida col Vicenza in programma venerdì prossimo( ore 20.30) al pari di Caprari, Mnadragora e Verre che saranno fermati dal giudice sportivo. Oggi, intanto, hanno pranzato insieme Lapadula e il c.t. del Perù Gareca. La madre dell’attaccante biancazzurro, re dei bomber con 15 gol, è nata a Lima la capitale del Perù. Il c.t. Gareca vuole convincere il giocatore che non si è mai espresso in modo chiaro, dicendosi comunque lusingato dell’interesse di Gareca che, ieri, ha raggiunto Salerno per assistere alla partita Salernitana- Pescara. Al pranzo ha partecipato anche Libertazzi agente di Lapadula. Il “10”biancazzurro ha festeggiato il suo ventiseiesimo compleanno. Presente anche la madre Blanca. Gareca ha detto che c’è stato un primo approccio. Il 24 febbraio cominciano le eliminatorie per i prossimi mondiali. Lapadula non ha voluto commentare.

 

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio, Coda si ferma"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*