Pescara calcio, che spettacolo !

Pescara calcio. Seconda finale consecutiva. Lo scorso anno la serie A sfuggì per mera sfortuna. Oddo ci riprova. Questa volta c’è la rivelazione Trapani dell’ex Cosmi.

I siciliani, terzi in classifica a fine torneo con un punto di vantaggio sui biancazzurri, avranno il privilegio di giocare il ritorno in casa. Niente supplementari. A parità di gol nell’arco dei 180′, tra andata e ritorno, approderà nella massima serie la squadra meglio piazzata al termine della stagione regolare. In tal caso il Trapani. Dunque, il Pescara dovrà essere bravo a ribaltare la situazione. Bisognerà almeno vincerne una. Con due pareggi, infatti, sarebbe l’undici di Cosmi a coronare il sogno. Curiosità: negli ultimi tre campionati il Pescara, all’Adriatico, non ha mai battuto i siciliani (un pari e due sconfitte). A Trapani, invece, due vittorie e un pareggio. Altra curiosità: dallo scorso anno negli spareggi sulla strada dei biancazzurri sempre e solo ex: Camplone, Marino, Rossi, Baroni e, appunto, Serse Cosmi.

Si comincia domenica alle ore 20.30 allo stadio Adriatico G. Cornacchia. Per la finale di andata Oddo potrà contare sul contributo di Memushaj che, però, subito dopo tornerà in nazionale. Il ritorno si disputerà giovedì 9 giugno, ore 20.30, al “Provinciale” di Trapani. In diffida Zampano( ammonito ieri contro il Novara), Bruno e Vitturini. La prevendita partirà questa mattina.

Si contenderanno, così, l’ultima promozione le migliori squadre, dopo Cagliari e Crotone, come certificato dalla classifica di fine campionato. Terzo il Trapani con 73 punti, quarto il Pescara con 72. Con un organico largamente rinnovato, Oddo ha compiuto un piccolo capolavoro. Lapadula continua a segnare. Ieri il re dei bomber della B ha realizzato il ventinovesimo gol senza rigori. Qualcosa di strepitoso. Ha dato il là al poker rifilato al Novara. Benissimo Pasquato, un gol e due assist, scatenato Verde autore di una doppietta. Ora c’è da completare l’opera consapevoli della propria forza ma con la consueta umiltà.

Mercato: Pescara in pole position per Fabio Ceravolo attaccante di 29 anni che non rinnoverà con la Ternana. Le indiscrezioni delle ultime settimane sono state confermate. Lo scatto del Delfino potrebbe rivelarsi decisivo per l’ingaggio della punta che, ad inizio carriera, ha militato per sei mesi in C2 nella Pro Vasto( stagione 2006-07).

Nel video la sintesi Pescara- Novara 4-2 con alcune dichiarazioni di Oddo e Pasquato

 

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio, che spettacolo !"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*