Pescara calcio. Benali, che stangata !

Pescara calcio. Il giudice sportivo ha squalificato per quattro giornate il centrocampista biancazzurro Benali. Un turno di stop anche per Torreira e Zuparic.

La società ha preannunciato ricorso. Questa la motivazione riguardante la maxi squalifica comminata a Benali

“per avere, al termine della gara, afferrato con entrambe le mani in maniera violenta il collo di un calciatore avversario, per avere, successivamente, assunto un atteggiamento intimidatorio nei confronti del medesimo avversario, venendo trattenuto a fatica da alcuni compagni di squadra, infrazione rilevata da un assistente”.

 

Tre giornate di squalifica anche per Barella del Como con cui Benali era venuto a contatto subito dopo il triplice fischio del direttore di gara. Verdetto, dunque, pesantissimo ed esagerato per Benali costretto a saltare le prossime quattro partite di campionato. Un turno di stop, altresì, per Zuparic e Torreira. Ad Avellino, nell’anticipo in programma venerdì prossimo( ore 20.30), resteranno ai margini anche gli infortunati Campagnaro, Crescenzi, Mazzotta e Coda. Stamane nell’unica seduta di allenamento svolta dai biancazzurri, sono rientrati anzitempo negli spogliatoi Bruno e Mandragora le cui condizioni, tuttavia, non destano preoccupazioni. Zampano tornerà in gruppo domani mattina. Piscina per Memushaj che accusa un fastidio al tendine rotuleo. Insomma, emergenza totale.

Nel video il servizio con alcune delle dichiarazioni rilasciate da Oddo in conferenza

Sii il primo a commentare su "Pescara calcio. Benali, che stangata !"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*