Pescara Avellino: la vigilia. Parla Oddo

Pescara Avellino. Domani l’anticipo casalingo. Dirige Ros di Pordenone. Fuori Campagnaro, Forte e Bunoza. Verre ok: ecografia negativa.

Conferenza della vigilia di Massimo Oddo.

“Non ci sono partite facili. Tutte le squadre hanno buonissime individualità. Vedi Como. Abbiamo saputo soffrire. Non siamo stati belli ma estremamente concreti. L’Avellino è una grande squadra. Davanti ha un potenziale devastante. Non giocherà a viso aperto. Giocatori molto fisici e soprattutto veloci negli spazi. Gara tosta. Valoti ha recepito il messaggio. Si sta allenando molto bene. Sta per tornare il suo momento. I centrocampisti non segnano?  L’importante è che gli attaccanti facciano il loro dovere. Per questo non sono affatto preoccupato”. Centrocampo al gran completo. A disposizione anche Verre che aveva avvertito un fastidio alla coscia. Ecografia negativa. Tra gli irpini in dubbio il trequartista belga Bastien ma ce la farà( fastidio alla caviglia) e la mezz’ala Arini. Recuperato il centrale di difesa Biraschi. In attacco, la coppia Mokulu- Trotta.

Tra i biancazzurri non è stato convocato Bruno. Torna Fornasier in coppia con Zuparic. In mediana, Verre e Mandragora insieme con Memushaj. Davanti Benali e Caprari a ridosso di Lapadula

 

 

Sii il primo a commentare su "Pescara Avellino: la vigilia. Parla Oddo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*