Oddo” Pescara, squadra di prima fascia”

Massimo Oddo stila un primo bilancio. Dopo il duplice colpo Verre-Crescenzi, il tecnico si dice molto soddisfatto.

Dopo il test contro la Maceratese, neo promossa in Lega Pro, conferenza stampa di Massimo Oddo. Subito una veloce analisi della gara

” Soddisfatto della vittoria, perché tante volte in queste partite si rischia di fare figuracce specie per i carichi assai pesanti di lavoro atletico. Ci sta poi che l’avversario di turno, peraltro di categoria inferiore, dia l’anima. Insomma, vincere è sempre bello. Si evitano le polemiche, dettaglio non irrilevante. Sono molto contento del gruppo”.

Lunedì, intanto, arrivano in città la mezz’ala Valerio Verre( prestito con diritto di riscatto e contro riscatto a favore dell’Udinese) e il laterale di fascia Alessandro Crescenzi( un ritorno) in prestito secco dalla Roma. Innervati, dunque, difesa e centrocampo. Sul potenziale dell’organico piuttosto esplicito il giovane tecnico biancazzurro

” Ho a disposizione una rosa forte. Se intendiamo per prima fascia, una delle prime 8 squadre del torneo, penso proprio di sì, però mi piace partire dalla mentalità. Quindi, dobbiamo cominciare a pensare di essere di prima fascia. Sono totalmente soddisfatto del mercato. Tutte le scelte sono state avallate dal sottoscritto. Qui lo dico, qui lo confermo”.

Per chiudere il cerchio serve, tuttavia, una punta centrale di spessore

“Certo- aggiunge Oddo- chi arriva deve spostare gli equilibri anche perché gli attuali attaccanti in organico godono della mia totale fiducia”.

Con l’ingaggio di Crescenzi, Rossi potrebbe partire?

“Non ho mai chiesto alla società- conclude Oddo- di cedere Rossi che, oltre ad essere bravo, si sta allenando benissimo. È un calciatore su cui punto. Crescenzi, è vero, può giocare tranquillamente a sinistra, però su quella fascia è necessario avere un piede mancino. Pertanto, Rossi farà parte a tutti gli effetti della rosa”.

 

Sii il primo a commentare su "Oddo” Pescara, squadra di prima fascia”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*