Novara Pescara: i probabili 11

Novara Pescara. Domani alle 18.30 andata della semifinale play off. Circa 1000 i tifosi al seguito. Risposta significativa. Tra i biancazzurri rientri importanti.

Tornano Fornasier, Torreira e Benali. Reduce da una fastidiosa tonsillite, Zampano non è al top. In pre allarme Vitturini. Il miglior attacco del campionato( 69 gol) contro la migliore difesa, primato del Novara, con 35 gol subiti. Al “Piola” dove i biancazzurri non hanno mai vinto( 3 sconfitte e 5 pareggi), i piemontesi hanno incassato 4 sconfitte contro Como, Crotone, Ternana e Bari. Matricola sì il Novara, lo scorso anno era in Lega Pro, ma costruita per l’obiettivo play off centrato all’ultima giornata a spese dell’Entella. L’ex Baroni deve rinunziare al contributo dell’infortunato Faraoni e dello squalificato Dickmann.

Le probabili formazioni

Novara ( 4-2-3-1) Da Costa tra i pali; Dell’Orco, Troest, Vicari e Mantovani in difesa; Buzzegoli- Casarini tandem di mediani; Faragò e Corazza esterni; Gonzalez che oggi ha compiuto 31 anni a ridosso di Evacuo. All. Marco Baroni

Pescara ( 4-3-2-1) Fiorillo tra i pali; Zampano( Vitturini), Campagnaro, Fornasier e Crescenzi( ex ) in difesa; Verre, Torreira e Memushaj a centrocampo; sulla trequarti Benali e Caprari alle spalle di Lapadula.  All. Massimo Oddo

Arbitro: Pasqua di Tivoli

Nella prima semifinale, ieri il Trapani ha espugnato il “Picco” di La Spezia. Partita decisa dal brasiliano Coronado al 33′ della ripresa. I liguri hanno colpito una traversa nel primo tempo con Calaiò. Non solo: rigore solare negato alla squadra di Di Carlo( infrazione evidente di Perticone su Piccolo). I siciliani di Cosmi ipotecano, così, la finale. Martedì prossimo, infatti, nel ritorno in programma alle 20.30 al “Provinciale” di Trapani, lo Spezia è condannato a vincere con due gol di scarto. Non sono previsti i tempi supplementari.

Nel video la scheda di presentazione Novara- Pescara con dichiarazioni di Oddo e Baroni

Sii il primo a commentare su "Novara Pescara: i probabili 11"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*