Monachello “Ad Ascoli sono stato bene, ma se segno esulto”

Monachello. L’attaccante siciliano è un ex e si candida per una maglia da titolare “Ad Ascoli sono stato bene ma se segno esulto. Sarebbe da ipocriti non farlo. Sono un professionista. Mancherei di rispetto nei confronti di coloro che oggi sono i miei tifosi”.

Monachello

Lo scorso campionato, da gennaio a giugno ad Ascoli, la punta siciliana ha realizzato 7 gol offrendo un contributo rilevante in chiave salvezza.

Nel video, la diretta dal “Poggio” con le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa da Gaetano Monachello

“Sarebbe bello sbloccarsi anche davanti al pubblico amico. Finora, ho fatto 3 gol, tutti in trasferta. Non gioco da un po’ ? Ne ho disputate 4 dall’inizio ma non discuto affatto le decisioni del mister. Sono contentissimo di far parte di questo gruppo. Sono sempre sul pezzo anche partendo dalla panchina. Dell’Ascoli dello scorso anno è rimasto poco. Squadra largamente rinnovata, proprietà nuova. Stessa cosa dicasi  dell’allenatore ( Vivarini ) tra l’altro molto bravo. Un avversario ostico. Sfida molto sentita dalle tifoserie. Il ko di Palermo ? Lo abbiamo archiviato da subito. Sul piano psicologico non temiamo strascichi”.

Sii il primo a commentare su "Monachello “Ad Ascoli sono stato bene, ma se segno esulto”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*