Mandragora, c’è l’intesa con una big

Mandragora. Il nazionale Under 21, di proprietà del Genoa, ad un passo dalla Juventus. C’è l’intesa, ma fino a giugno il metodista campano resterà a Pescara.

Accordo di massima tra Juve e Genoa per il centrocampista campano attenzionato anche da Manchester City, Paris Saint Germain e Liverpool. In netto vantaggio il club bianconero. Il diciottenne regista, che lo scorso anno ha esordito in A in maglia rossoblu proprio contro la Juve annullando Pogba, sino a giugno resterà a Pescara squadra nella quale, finora, ha collezionato 13 presenze. In entrata si parla da giorni di H’Maidat. Il talentuoso centrocampista marocchino, classe ’95, di proprietà del Brescia, presto diventerà un calciatore della Roma che a gennaio lo girerà in prestito alla società biancazzurra. In tal caso, Torreira anticiperebbe il suo approdo alla Sampdoria che, lo scorso luglio, ne ha acquistato l’intero cartellino. La priorità riguarda il reparto arretrato: Oddo aspetta uno tra Domizzi (Udinese) e Maietta( Bologna). Mignanelli tornerà alla Reggiana. In partenza Bunoza, Pesoli (L’Aquila) e Grillo. Su Cocco, il Presidente Sebastiani ha ribadito

“Andrea non si muove da Pescara a meno che non sia lui a chiedere di andare via. Non c’è nessun caso. A Latina è uscito dal campo imbronciato ma senza assumere alcun atteggiamento irriguardoso, come ho sentito e letto, nei confronti dell’allenatore”.

La squadra riprenderà la preparazione mercoledì 6 gennaio. Un giorno in più di vacanza, come promesso dal tecnico, dopo l’exploit di Latina. Sabato 16 gennaio la ripresa del campionato. Il Pescara ospiterà il Livorno senza lo squalificato Memushaj.

 

Sii il primo a commentare su "Mandragora, c’è l’intesa con una big"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*