L’ex Iaconi “Le società abruzzesi ? Che delusione ! “

L’ex Iaconi. E’ stato d.s. del Pescara per 14 anni “Le società abruzzesi ? Una delusione ! Che tipo di calcio fanno oggi i Presidenti ? Bisogna tornare all’antico”

“La crescita del Pescara, città regina, va di pari passo con la crescita delle altre realtà della nostra regione. Non c’è un giovane del Giulianova, dell’Aquila etc. che giochi nel Pescara per fare poi carriera. Inammissibile ! Può scomparire il Lanciano che dalla B avrebbe dovuto trarre solo vantaggi. E’ inconcepibile ingaggiare giovani da Inter, Milan, Juve e non crescere prodotti del luogo. La crisi economica non è una giustificazione. Da sempre, l’Abruzzo è una delle regioni più povere. Abbiamo sempre fatto tanto con poco. Era una nostra caratteristica. Non lanciamo più un giocatore, non lanciamo più un allenatore. Non esistono più direttori. Ci sono solo osservatori. Bisogna tornare a fare calcio come una volta, ovvero rientrare nelle famiglie, puntare sulla scuola calcio. Servono, per questo, campi e strutture. Il risultato deve arrivare attraverso il lavoro”.

Nel video, l’intervista all’ex d.s. del Pescara Andrea Iaconi

Sii il primo a commentare su "L’ex Iaconi “Le società abruzzesi ? Che delusione ! “"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*