Lapadula, niente Perù. Lo conferma il c.t. Gareca

Lapadula. Indiscrezioni confermate. Così il c.t. del Perù “Al momento Lapadula ha declinato l’offerta. Le porte della nazionale, se lo vorrà, restano aperte”.

In conferenza stampa il c.t. della nazionale peruviana Gareca ha aggiunto

 “Lapadula vuole centrare gli obiettivi con la sua squadra, il Pescara, in lotta per la promozione in serie A. Rispetto la sua decisione. Le porte della nazionale restano, comunque, aperte”.

Nelle prossime ore Lapadula si esprimerà attraverso un comunicato. La squadra, intanto, continua la preparazione in vista della sfida interna con l’Ascoli, la prima di tre partite nel breve volgere di sette giorni. Martedì 1 marzo, infatti, è in programma il primo turno infrasettimanale del girone di ritorno. Il Pescara se la vedrà col Trapani( ore 20.30). Sabato 5 marzo, invece, biancazzurri di scena a Vercelli. Contro l’Ascoli( trasferta vietata ai tifosi bianconeri), Oddo recupera Coda e Fornasier. Slitta il rientro di Campagnaro affetto da una infiammazione tendinea. Il difensore argentino ha svolto differenziato così come Crescenzi che a breve tornerà abile dopo l’infortunio alla caviglia. A riposo precauzionale Lapadula. Sono rientrati in gruppo Zampano, Caprari e Mandragora. Differenziato per Torreira causa virus intestinale. Unico assente, nella seduta di ieri, Selasi per influenza. Nell’Ascoli, Mangia dovrà rinunziare all’apporto di Altobelli e dell’ex Mengoni. A parte si è allenato Carpani. Pecorini al rientro dalla squalifica. Questo pomeriggio test a porte chiuse al “Del Duca” contro la formazione Allievi del tecnico Luciano Cerasi.

Sii il primo a commentare su "Lapadula, niente Perù. Lo conferma il c.t. Gareca"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*