Genoa Pescara, le voci del 91′

Genoa Pescara. Terzo pareggio, primo in trasferta. Nella ripresa sblocca Simeone. Espulsi Edenilson e Pandev. Al 40′ guizzo di Manaj ispirato da un sontuoso Zampano.

Partita molto tattica. La mossa di Zampano esterno alto a destra nel 4-1-4-1 disegnato da Oddo ha funzionato. Clamorosa svista dell’arbitro Irrati di Pistoia: in avvio di partita Zampano ha respinto sulla linea con la mano. Sarebbe stato rosso per il difensore e rigore per il Genoa. Preziosi polemicamente non ha voluto rilasciare dichiarazioni ai giornalisti abruzzesi affermando “Sul campo, il Pescara non ha raccolto ancora punti”.

Oddo

“Partita a scacchi. Non è possibile prendere un gol dopo un minuto dall’inizio del secondo tempo. Con la duplice superiorità bisogna essere più cinici. Sono soddisfatto per l’applicazione tattica. Ci siamo difesi più bassi perché il Genoa è molto pericoloso se concedi la profondità”.

Manaj

“Molto contento per il gol. Nessuna polemica col mister. Quando mi chiama cerco di farmi trovare pronto. Potevamo vincerla nel finale. Possiamo solo migliorare. Zampano è stato fondamentale. Non sono né Messi, né Cristiano Ronaldo. Ho bisogno di assistenza”.

Sebastiani

“Preziosi polemico ? Pensasse alla sua squadra. Noi in campo abbiamo fatto tre punti. Se i suoi giocatori si fanno cacciare, la colpa non è certo colpa nostra. Siamo soddisfatti. Proteste per il mani di Zampano ? Anche per noi c’era un rigore ( fallo di Izzo su Memushaj)”.

Nel video la sintesi Genoa- Pescara con Preziosi, Sebastiani, Juric e Oddo

 

Sii il primo a commentare su "Genoa Pescara, le voci del 91′"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*