“Fuorigioco”. Chiacchio “Nessun rischio di penalità”

“Fuorigioco”. Interpellato sull’inchiesta della procura di Napoli che in parte riguarda anche l’Abruzzo, interviene l’avvocato Eduardo Chiacchio.

Il legale partenopeo spiega cosa potrebbero rischiare i club coinvolti, tra i quali c’è anche il Pescara. La Procura di Napoli ipotizza i reati di evasione fiscale e false fatturazioni.

“Credo che le indagini termineranno tra vari mesi- afferma Eduardo Chiacchio- il campionato in corso sarà ampiamente finito. Il doping amministrativo è connesso alle penalizzazioni solo per l’iscrizione ai campionati. Non è da prendere in considerazione per questo caso. Credo ci sia, invece, un’infrazione delle norme nei rapporti con gli agenti che ha provocato anche delle violazioni delle vigenti norme fiscali. Per questo tipo di violazione, comunque, non è mai stata punita alcuna società con punti di penalizzazione in classifica. In passato ci sono stati tanti deferimenti per infrazioni nei rapporti con gli agenti. In tali casi l’attività sanzionatoria si determina in un’ammenda generalmente patteggiata dai soggetti deferiti. Si può stare ultra tranquilli dal punto di vista sportivo”.

Sii il primo a commentare su "“Fuorigioco”. Chiacchio “Nessun rischio di penalità”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*